Quantcast

Lifestyle: il mood Hygge

Stiamo ancora vivendo i mesi più freddi dell’anno, in quanto la primavera è ancora piuttosto lontana. Perché, quindi, non lasciarci contagiare da una delle vere tendenze di stagione? Stiamo parlando del mood Hygge, dove il termine arriva Danimarca e significa ‘intimità’, intesa come relax con amici e persone care, tutta da gustare davanti ad una bella tazza di tisana e tanto buon cibo preparato in casa.

img_8935

Il termine Hygge non poteva che nascere in un paese nordico, dove la concezione della vita è molto più tenera e serena rispetto ai paesi del bacino del mediterraneo. A causa del clima freddo che costringe le persone a restare in casa per molto tempo, gli incontri avvengono per lo più in casa di qualcuno o nei locali, ma quando fa tanto freddo gli amici si rintanano presso un’abitazione e trascorrono felici serate chiacchierando e mangiando cibi diversi in compagnia.

Hygge diventa quindi una sorta di lifestyle, in quanto il termine non abbraccia solamente questa pratica, ma ha iniziato a descrivere anche tutta una serie di accessori per la casa, di abiti e anche di comportamenti che si ispirano alla frugalità, alla voglia di trascorrere tempo assieme agli amici, nella massima comodità e senza mai rinunciare allo stile. Hygge sono cuscini in lana bianca che decorano i grandi divani in stile nordico, dove gli amici si siedono per consumare piatti dolci e salati in compagnia, ma anche i servizi di piatti e bicchieri in candida porcellana bianca.

Hygge sono anche le tazze per il caffè, i deliziosi portatorta e alzatine che accolgono le pietanze e tutti i capi di abbigliamento realizzati in tessuti naturali come il cotone e la lana, perfetti per scaldare il corpo e permettere che le giornate volino via più serene. Hygge significa, quindi, voglia di semplicità e di normalità. Come sappiamo, al nord frequentare i locali può essere molto costoso, per cui gli amici che scelgono di farlo per l’occasione si dedicano anima e corpo al divertimento, si vestono e si acconciano in maniera impeccabile e poi si lanciano in sfrenate danze fino al mattino. Al contrario, durante le altre sere della settimana e anche nei week end, gli incontri hanno un mood più sereno, tranquillo, più votato alla convivialità e meno all’apparenza.

Il mood Hygge potrebbe essere introdotto anche in Italia, anzi lo è già grazie alle forti ispirazioni nordiche che ogni anno ci vengono proposte nell’abbigliamento, nel decoro della casa e anche nella cucina. Adottare un pizzico di questa tendenza significa dedicarsi agli amici e alle persone care in modo informale e curato, dando importanza all’accoglienza e quindi preparando nelle nostre abitazioni degli angoli carini, tutti predisposti per accogliere nel migliore dei modi gli ospiti.

Il cibo deve presentarsi buono, ma in questo noi italiani siamo dei maestri, e le bevande devono saper infondere relax, quindi via libera ad una bella bottiglia di vino bevuta in compagnia e alla preparazione di tante tisane profumate nelle fredde serate invernali. Torte, pasticcini e biscotti concludono con dolcezza la serata, mentre il sottofondo musicale deve permetterci di poter parlare in tranquillità e di rilassarci durante queste magiche ore trascorse assieme.