Quantcast

Lizzo vittima di bodyshaming, il suo sfogo in lacrime sui social: “Il mondo non mi ama”

Lizzo è stata vittima di bodyshaming. La 33enne cantante, rapper e attrice statunitense è stata presa di mira dagli hater sui social dopo il video di Rumors. “Sto cercando di trasmettere tanta energia positiva nel mondo, ma a volte sento che il mondo non mi ama”, si è sfogata tra le lacrime Melissa Viviane Jefferson.

“Se non ti piace la mia musica va bene – ha detto l’artista -, se non ti piace Rumors è fantastico, ma a molte persone non piaccio per il mio aspetto. Rumors mi è costato un estenuante lavoro di scrittura, esibizione e promozione. Sono più sensibile e questo mi fa sentire molto giù. Mi sento ferita. Per le persone che hanno sempre qualcosa di negativo da dire su di me, che non ha nulla a che fare con la musica o sulla mia attività come artista, e ha solo a che fare con il mio corpo o qualsiasi altra cosa pensi, succhiami la **** da dietro. Perché mi sforzo a provare gioia ogni singolo giorno… ma ottengo tristezza, esaurimento, rabbia, fastidio, stanchezza e insicurezza. Sulla strada della gioia ci sono tutti questi pit-stop, e io l’ho appena superato”.

Ad intervenire in suo soccorso anche Cardi B, che con Lizzo ha collaborato proprio sulle note di Rumors: “Quando ti difendi rivendicano il tuo lato problematico e sensibile. Quando non lo fai ti fanno a pezzi finché non piangi così. Che tu sia magro, grosso, di plastica. Ricorda che questi sono nerd che guardano il tavolo popolare”.

Ad ogni modo, a prescindere da tutto, il brano “Rumors” è un successo straordinario e incredibile e può vantare già numeri da capogiro. Le feroci critiche e i commenti offensivi passeranno, l’impegno e il successo raggiunto da Lizzo, invece, quelli sono destinati a restare là dove sono.

Forza Lizzo, siamo tutti con te!