Quantcast

Lo streetwear protagonista a Maze tra sfilate, talk e brand internazionali

Lo streetwear protagonista a Maze tra sfilate, talk e brand internazionali. Si è concluso ieri il festival dedicato al mondo dello streetwear e della streetculture totalmente gratuito che si è tenuto a Torino in Piazzale Valdo Fusi e all’Ex Borsa Valori via San Francesco da Paola 28.

All’evento torinese il fashion ha avuto il suo apice il 29 giugno e l’1 luglio. A partire dalle ore 18.30 hanno sfilato brand storici come Fred Perry, Fila, Kappa, gli inglesi Daomey, i newyorkesi Infinite Society e ancora gli italiani Dreamyourself, Bad Deal, MINS (Made in Scampia) e altri ancora.

Oltre ai fashion show, nei 3 giorni il pubblico ha scoperto in anteprima i trend più iconici dell’universo streetwear della prossima stagione. Sono stati allestiti numerosi corner destinati ai brand: un momento importante destinato al BtoB e al BtoC.

Grazie a Maze Piazzale Valdo Fusi e gli spazi dell’Ex Borsa Valori di Torino sono stati il quartier generale di sfilate, esibizioni, contest di skateboarding e streetdance, tornei di streetball, conferenze, esposizioni artistiche, laboratori e workshop dedicati alle espressioni contemporanee della cultura urbana. Un evento fisico, ma anche virale, per conoscere le diverse sfaccettature di questa tendenza che sta riscuotendo un successo in ogni parte del pianeta.

Realizzato con il patrocinio del Comune di Torino e con i contributi della Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino in collaborazione con Mondo Musica, Synth Cafè, Unioncamere Piemonte, Apac Usarci e Torino Fashion Week, il Festival è ideato e creato dall’Associazione Interculturale Multiethnic Media, nata nel 2007 per sostenere il dialogo tra le diverse culture della società contemporanea della città ed è realizzato in collaborazione con STUDIO2fashion Events, struttura che opera da quasi trent’anni nel settore della moda internazionale.

Durante lo stesso periodo la Ex Borsa Valori di via San Francesco da Paola 28 ospita anche la terza edizione della Torino Fashion Week (27 giugno-3 luglio) che vede salire in passerella oltre 80 stilisti provenienti da tutto il mondo. Lo spazio diventa quindi un polo della moda aperto ai diversi trend: dallo street fashion più innovativo al prêt-à-porter.