Quantcast

Lorenzo Crespi ha fatto da bodyguard a Vittorio Sgarbi

Lorenzo Crespi ha fatto da bodyguard a Vittorio Sgarbi per tre mesi. L’ha rivelato il famoso attore in una recente intervista rilasciata al programma tv di Raiuno, Vieni da me, condotto da Caterina Balivo.

“Ho lavorato per lui tre mesi – ha detto Crespi -. Gli voglio molto bene: una volta era stato invitato a un Capodanno a Non è la Rai. Pur di non lasciarmi da solo a casa mi regalò uno smoking e mi portò con lui”.

Nel 2001, all’apice della carriera, rimase paralizzato per un anno a causa di un incidente sul set: “Non ho mai usato stuntman, devo molto a Carlo Degli Esposti che mi ha voluto successivamente in Gente di Mare”.

Durante l’intervista ha parlato anche della sua difficile infanzia: “Mio padre è morto 4 anni fa, è andato via quando ne avevo 2. Ho il suo cognome ma i figli sono di chi li cresce, non di chi li fa. Ho vissuto senza di lui ma avevo 4 zii che mi viziavano, poi mi hanno cresciuto mia mamma e mia nonna, che mi evitava sempre le botte perché da piccolo ero un po’ scalmanato. Poi durante l’adolescenza, morta mia nonna, mi sono sentito solo: avevo un’intelligenza sopra la media e subivo il bullismo”.