Quantcast

Lucrezia Lante della Rovere sulla madre Marina Ripa di Meana: “Era forte, severa e bacchettona”

Lucrezia Lante della Rovere è tornata a parlare della sua compianta madre Marina Ripa di Meana durante un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. Come ben ricorderete Marina Ripa di Meana, malata di cancro dal 2002, è morta il 5 gennaio 2018 a Roma, all’età di 76 anni. La salma è stata poi cremata nel crematorio del cimitero di Prima Porta di Roma. Suo marito Carlo è deceduto, sempre a causa di un cancro, appena due mesi dopo. Sua figlia, la famosa e bravissima attrice Lucrezia Lante della Rovere, ha rivelato che Marina era una madre forte, severa e bacchettona.

Lucrezia Lante della Rovere e Marina Ripa di Meana – Foto: Instagram

“Una contraddizione davvero buffa per una donna così libera, spregiudicata. Quella volta che mi beccò a letto con un mio fidanzato, mi fece una scenata, poi se ne andò infuriata e scandalizzata”, ha spiegato Lucrezia al quotidiano Il Corriere della Sera.

La figlia del duca Alessandro Lante della Rovere (1936-1995) e della stilista, opinionista tv e scrittrice Marina Ripa di Meana (nata Maria Elide Punturieri) ha sottolineato: “Però era creativa, mi ha insegnato a usare la fantasia per affrontare la vita, me lo ha inculcato persino in maniera aggressiva, brutale, dicendomi ‘mettiti un carciofo in testa, ma fai qualcosa!’… Era un’artista”.

Per un periodo della sua vita, Marina e Lucrezia avevano chiuso ogni tipo di rapporto. Oggi l’assenza di sua madre pesa come un macigno e si fa sentire moltissimo: “Mi manca sempre di più. A differenza di mio padre, che aveva il mal di vivere, si limitava a sopravvivere, era dipendente dall’alcol e non ha avuto una bella vita, ho ereditato per fortuna da lei dei cromosomi veramente tosti, direi maschili”.

Ragazze e ragazzi continuate a seguirci per essere sempre informati e aggiornati sulla vita pubblica e privata dei vostri vip preferiti!