Quantcast

L’uomo con il pene più grande del mondo vince la sua battaglia: riconosciuta la disabilità

L’uomo con il pene più grande del mondo ha vinto la sua battaglia: la sua richiesta di riconoscimento della disabilità parziale è stata accolta. Roberto Esquivel Cabrera, 54enne di Saltillo in Messico, ha un pene lungo 48 centimetri, ma le sue dimensioni non sono mai state riconosciute dal Guinness World Record a causa della sua conformazione.

Roberto Esquivel Cabrera – Foto: Twitter

I medici che lo hanno esaminato dicono che la maggior parte della sua “virilità” risiede nel prepuzio, e che il pene ha le dimensioni di 17 centimetri.

Ora però Roberto vuole diventare attore di film a luci rosse. «Quando vivevo negli Stati Uniti ho provato a fare sesso con due donne – ha raccontato -, ma la prima è scappata, e con la seconda abbiamo dovuto fermarci perché per lei era troppo doloroso. Sogno di lavorare come attore adult, ma allo stato attuale ho difficoltà a trovare qualsiasi impiego: non posso indossare uniformi come gli altri, non riesco a correre o a inginocchiarmi. Ho delle frequenti infezioni del tratto urinario e non posso mai dormire a pancia in giù. Ovviamente non riesco a indossare dei preservativi».

Nonostante tutti i problemi, lui rimane fiero della sua virilità: «Sono famoso perché ho il pene più grande del mondo. Sono felice, nessuno ha le mie dimensioni». I medici lo hanno esortato a effettuare un intervento di ma lui si è rifiutato. «Preferisce avere un pene più grande rispetto agli altri – ha detto il dottor Jesus David Salazar Gonzalez – Nella cultura latina chi ha il pene più grande è più macho. È qualcosa che lo rende diverso dal resto della gente e lo fa sentire speciale».

Contento lui…