Quantcast

Il make-up organic fa bene alla pelle e tutela l’ambiente

Molti brand di skin care stanno puntando su una nuova frontiera settoriale ovvero il make-up organic. Prodotti con olii, cere vegetali e pigmenti naturali presentano formulazioni ideali anche per le pelli sensibili o particolari stati.

Il make-up organic fa bene alla pelle e tutela l’ambiente- foto pinterest.com

Ma cos’è il make-up organic? L’assenza di siliconi, petrolati, parabeni, conservanti e coloranti sintetici, profumo e glutine descrive il profilo di prodotti cosmetici estremamente naturali, un carattere che apporta notevoli benefici per la salute.

Si tratta di cosmetici realizzati con ingredienti come estratto di erba medica, estratto di alghe, burro di mandorle, zinco e lievito. Com’è possibile intuire si tratta di componenti non artificiali!

Perché scegliere il make-up organic?

Un prodotto di make-up organic si presenta come una formulazione pura e semplice o meglio una composizione priva di ingredienti di sintesi o componenti chimici che aggrediscono e occludono la pelle con elementi chimici e metalli pesanti.

La cultura del make-up organic si è molto arricchita e diffusa e a oggi è possibile trovare una varia selezione di cosmetici e una vasta gamma di tonalità e nuance di rossetti, ombretti e fondotinta.

Sostanzialmente si tratta di linee di cosmetici che evitano prodotti di sintesi e sposano la causa vegana e cruelty free, un valore aggiunto tanto per la pelle quanto per la persona.

Make-up organic: il caso pureBIO cosmetics

I componenti organici e le formulazioni biologiche hanno detto addio a un mercato di nicchia per abbracciare un pubblico ben più ampio. Di fatto, molte formule possono vantare certificazioni CCPB, NATRUE, Vegan Ok e Nickel tested.

Più in particolare, il brand puroBIO cosmetics ha vinto la sfida con formule naturali molto indicati per le pelli sensibili e le donne in gravidanza.

La linea del make-up organico targata puroBIO cosmetic è molto varia: primer al fondotinta, BB Cream, blush, matite per occhi e labbra, lipliner e molto altro. Una novità che profuma di rivoluzione!

Il make-up organic conquista Hollywood

Il make-up organic trova in Gwyneth Paltrow una sostenitrice e testimonial d’eccezione. L’attrice votata allo stile di vita salutare e naturale ha lanciato una sua linea di make-up organica e vegana dal nome Phyto-Pigments: “Indosso molto make up per il mio lavoro, e adesso che ho più di 40 anni ho iniziato a indossarne ancora di più tra i miei prodotti giornalieri. Ero stupita. Ho sempre pensato che il trucco fosse qualcosa di sicuro, ma non è così”.

Il progetto, realizzato insieme al marchio Juice Beauty e il suo CEO Karen Banke, conserva l’obiettivo di creare una nuova linea di cosmetici naturali composti da ingredienti organici che fanno bene alla pelle e che salvaguardano l’ambiente: petali di rosa, melanzana e melagrana e tanti altri.

La collezione possiede gli stessi criteri su cui sono basati sia Goop che Juice Beauty ovvero formulazioni naturali, benessere della pelle e make-up duraturo.

In un’intervista con Well+Good, Gwyneth Paltrow ha rimarcato i caratteri di una scelta fatta di idee e convinzioni: “L’azienda è una specie di sogno per me, in termini di allineamento. Credo veramente in ciò che fa Karen per la sostenibilità del pianeta, è davvero una leader in queste pratiche. È molto importante come donna, come madre e come qualcuno che pratica uno stile di vita non tossico”.