Quantcast

Make-up: come scolpire un viso rotondo

La forma del viso delinea le tecniche di make-up da utilizzare per esaltare i punti di forza e nascondere le piccole imperfezioni dei lineamenti. Ombreggiature e tridimensionalità possono conferire un’accezione “correttiva” al trucco e questo vale per qualsiasi forma del viso. Non resta che scoprire come scolpire un viso rotondo e paffuto!

come scolpire un viso rotondo e paffuto- foto diredonna.it

Chi ha un viso rotondo si dedica alla ricerca di un trucco per ridurre otticamente le proporzioni delle guance generose, creare angoli quasi assenti e rendere la forma del viso più armoniosa.

Spesso si pensa che l’unica soluzione possibile per scolpire il viso sia ricorrere al contouring in pieno mood Kim Kardashian e questo è vero solo se si ricorda che non esiste una tecnica valida per tutte le esigenze di stile ed età.

Come scolpire un viso rotondo

È ora di scoprire come scolpire un viso rotondo sia quando si è giovanissime che quando ci si trova in un’età più matura.

Giovanissime

Le giovanissime dal viso rotondo conservano una pelle piena e distesa e per questo conferire luminosità all’incarnato rappresenta l’arma vincente per creare un effetto ottico snellente.

Come? basta optare per un correttore di media coprenza sotto gli occhi, al centro della fronte e del mento, sul dorso del naso, sugli zigomi e sotto l’arcata sopraccigliare.

Dopo aver steso il correttore è possibile usare la cipria sulle zone in cui generalmente si applicano i prodotti per lo sculpting di colore scuro, quasi a creare un nuova versione del countouring.

Un velo di blush in crema sulle guance valorizzerà ulteriormente il trucco del viso tondo e paffuto.

Il risultato è un make-up viso non troppo pesante che esalta i punti strategici e opacizza le zone che conferiscono maggiore rotondità al volto.

Dai 25 ai 40 anni

In questa particolare fascia d’età è possibile usare il countouring, una tecnica che in questo caso deve riuscire a scurire i lati del viso dalle tempie alla mascella e la zona dell’incavo della guancia e a esaltare le altre zone con colpi di blush e illuminante.

È importante però fare attenzione al tipo di prodotto (crema o polvere) e alla quantità di prodotto utilizzato per non ottenere un effetto controproducente:

  • Crema – Non tracciare linee spesse e continue ma distribuire il prodotto a pallini e sfumare in modo omogeneo.
  • Polvere – Senza esagerare e sfumare molto bene.

Dai 40 anni in su

L’avanzare dell’età determina un cambio di colore di colore e sottotono della pelle che appare più spenta e tendente al giallo o al grigio.

La definizione di un viso rotondo a questa età deve poter contare su un uso sapiente del blush per evitare prodotti pesanti che potrebbero seccarsi in breve tempo e mettere in luce i segni del tempo.

La tecnica del draping o blush contouring sembra perfetta per scolpire il viso tondo dopo i 40 anni, facendo attenzione alla quantità del blush opaco e alla tecnica di sfumatura del prodotto.

Come fare?

  • Applicare il blush opaco sotto la parte più alta della guancia
  • Sfumare il prodotto verso le tempie
  • Applicare il correttore sotto gli occhi