Chroming per illuminare il viso con il rossetto

Il make-up può realizzare un trucco talmente naturale e impalpabile da riuscire a non far percepire il trucco. Oggi scopriamo il chroming!

Viso luminoso- foto sohu.com

Il chroming è una tecnica di make-up che trae ispirazione dal contouring e dallo strobing per realizzare un trucco luminoso in grado di valorizzare i punti di forza del viso, ma in modo più semplice.

L’aspetto innovativo dalla tecnica lanciata dal senior make-up artist per Mac Cosmetics, Dominic Skinner, è l’uso del rossetto al posto dei prodotti in polvere utilizzati nelle altre tecniche di make-up.

E così mister rossetto diventa un sostituto perfetto del blush e/o illuminante per illuminare il viso e valorizzare la sua bellezza naturale.

Cos’è il chroming?

Il chroming è una tecnica che ricrea un gioco di luce sul volto simulando l’effetto della luce nelle zone del centro della fronte, delle tempie, della parte inferiore dell’arcata sopracciliare, dell’estremità del naso, degli zigomi e del mento.

L’obiettivo è valorizzare i lineamenti del volto e nascondere le imperfezioni giocando con l’effetto ottico restituito dalla luce.

Questa tecnica di make-up, pur partendo dallo strobing, dice addio alle polveri illuminanti per sfruttare il potenziale dei rossetti neutri perlati o metallici.

In questo senso le formulazioni del rossetto si rivelano perfette per donare un tocco di luce alla pelle e ottenere un aspetto soft e sano.

Come realizzare il chroming

Il chroming è semplice da realizzare in quanto non richiede conoscenze specifiche e grandi abilità con il trucco. Basta usare il rossetto giusto al punto giusto.

Tutto quello che bisogna fare è creare la base trucco, fissare tutto con un velo di cipria trasparente, applicare il rossetto nelle zone del viso sopraelencate e sfumare la formulazione con i polpastrelli.

Va da sé che per ottenere un effetto impalpabile ma visibile controluce è necessario usare rossetti semitrasparenti con un effetto brillante (metallico, perlato o frost).

Per quanto riguarda i colori, invece, devono essere scelti in base al tono e sottotono della pelle e al look che si vuole ottenere.

Si va dai rossetti nude tendenti al rosa, beige e nocciola con finish perlato oppure i rossetti rosa e pesca trasparenti. Insomma l’essenziale per questo originale blush e/o illuminante è la luminosità non il colore!

Qualche piccolo accorgimento…

Il chroming dona un effetto luminoso e  impalpabile al viso, creando un make-up-no-make-up davvero fresco e naturale.

Per ottenere il massimo da questa tecnica è necessario non fissare il rossetto con la cipria per evitare di perdere l’effetto luminoso e non eccedere con le quantità per non rischiare di marcare l’effetto finale e dare vita a un pasticcio.

Myriam