Come fare e a chi sta bene lo smokey eyes marrone

Lo smokey eyes è un trucco versatile e sensuale che non teme le mode e i look audaci. Scopriamo come fare e a chi sta bene lo smokey eyes marrone!

Smokey marrone- foto hyperli.com

Il fascino di questo trucco occhi risiede tutto nelle sfumature e nelle gradazioni di colore che vengono utilizzate per esaltare la bellezza dello sguardo.

Eppure il classico smokey eyes con base nera o grigia può lasciare spazio a prove più audaci e/o a numerose varianti colorate, prima tra tutte quella marrone.

Lo smokey eyes marrone è un’alternativa meno impegnativa, più discreta e comunque elegante al classico smokey nero e grigio.

In più, se realizzante nella nuance corretta, la variante marrone dello smokey eyes promette di adattarsi a tutti i colori di occhi e a qualunque look da giorno e da sera.

L’effetto caldo di questo smokey eyes può essere realizzato sfruttando tantissime tonalità di marrone: beige, taupe, cioccolato, bronzo e oro.

Come fare lo smokey eyes marrone

La realizzazione non si discosta molto da quello di qualsiasi altro tipo di smokey eyes, fatta eccezione per la palette di colori.

Tutto quello che bisogna fare è prendere un ombretto marrone, colorare la palpebra mobile e sfumare il colore con un pennello partendo dall’angolo interno fino all’angolo esterno dell’occhio.

A questo punto è necessario definire l’effetto tracciando una riga con una matita della stessa gradazione di colore lungo l’attaccatura dell’occhio.

Per rendere il risultato ancora più intenso è possibile applicare un tocco di ombretto oro o bronzo proprio al centro della palpebra mobile.

A chi sta bene?

Lo smokey eyes dai toni caldi è un trucco che sta bene proprio a tutte perché sa adattarsi a qualsiasi colore di occhi.

Le make-up addicted con occhi marroni possono usare ogni tonalità di marrone, le donne con occhi chiari possono optare per tonalità ramate mentre le amiche con occhi grigi possono scegliere toni dell’arancio.

Il look dai toni caldi può adattarsi a qualunque occasione, magari virando verso prove più leggere di giorno e risultati più marcati di sera.

Anche il rossetto può diventare più o meno intenso a seconda dell’occasione in cui si intende sfoggiare questo make-up speciale. L’essenziale è non rubare la scena allo sguardo!

Myriam