Come riciclare il rossetto

I cosmetici possono essere trasformati, rendendo più facile la vita delle make-up addicted. Oggi scopriamo come riciclare il rossetto!

Rossetti- foto peakpx.com

L’uso inedito dei cosmetici non è una novità, specialmente da quando abbiamo imparato a usare il blush come ombretto e il rossetto come blush.

Oltre a usare i cosmetici in altri modi, poi, le make-up addicted possono riciclare quei prodotti che stanno terminando per evitare ogni tipo di spreco.

Tecnica per riciclare il rossetto

Che sia per risparmiare sull’acquisto dei cosmetici o per rispettare l’ambiente, il riciclo del rossetto può dar spazio a prove di make-up creative e originali.

Non ci resta che scoprire subito come riciclare il rossetto e vestire le labbra con qualcosa di super-personalizzato.

Fase 1

La prima cosa da fare è prelevare il fondo del rossetto con un bastoncino di legno (quello usato per cuticole) e riporlo in una ciotolina.

Fase 2

In questa fase è necessario riscaldare il composto a bagnomaria e mescolare la texture attentamente. Attenzione a non arrivare al punto di ebollizione perché a rimetterci sarà il colore!

Fase 3

A questo punto occorre aggiungere un paio di gocce di olio naturale e mescolare la soluzione con l’obiettivo di ammorbidirla.

Fase 4

Al termine è sufficiente versare il contenuto in un vasetto vuoto e iniziare a usare il rossetto riciclato con un pennellino per labbra.

Spazio alla creatività

La tecnica per riciclare il rossetto può essere usata anche per creare un rossetto personalizzato mescolando tonalità e texture.

Le make-up addicted sanno come trasformare un lip gloss da lucido a opaco non possono perdersi la tecnica per riciclare il rossetto per trasformare un rossetto in gloss.

Per trasformare un rossetto in gloss è necessario seguire la tecnica passo dopo passo e aggiungere un po’ di burro di Karitè al fondo del rossetto quando si sta riscaldando a bagnomaria. Et voilà, il gioco è fatto!

Myriam