Eyeliner fluo, il tocco fluorescente che accende il make-up

Da quando il neon make-up è approdato in rete ha conquistato il cuore delle make-up addicted giovanissime, dando vita a prove fluorescenti visibili al buio. Cosa fare se lo si vuole sfoggiare anche alla luce? Iniziamo dall’eyeliner fluo!

Make-up rosa fluo- foto yandex.kz

Qualche tempo fa avevamo parlato del neon make-up come di un trucco fosforescente realizzato con prodotti cosmetici visibili al buio o sotto la luce di lampade UV.

A sperimentare questo trucco è stata Genevieve Jauquet, una make-up artist conosciuta per le sue prove particolari e strutturali.

In ogni caso quei colori fluorescenti sono visibili soltanto al buio o sotto la luce di lampade UV, vale a dire che li si possono sfoggiare nelle occasioni speciali come una serata in discoteca.

Le amanti dei colori fluo, però, possono continuare a sfoderare una nota fluorescente ben visibile anche grazie all’eyeliner fluo.

Perché l’eyeliner fluo?

L’eyeliner è un cosmetico particolare che, se ben applicato, può rendere lo sguardo più profondo e creare forme scenografiche. Se a questo si aggiunge un colore shocking allora il make-up non passerà inosservato.

Dal giallo al rosso, dal verde al blu, l’eyeliner fluo dà vita a make-up colorati e creativi che attirano l’attenzione.

Si tratta di un’alternativa al classico eyeliner nero che ben si adatta alle prove delle make-up addicted meno convenzionali, quelle che sanno abbinare la tonalità senza cadere nell’eccesso o nel ridicolo.

Per fare centro è preferibile scegliere un colore simile a quello degli occhi, optando per il verde e il viola con gli occhi nocciola, il giallo o il rame con gli occhi azzurri o l’arancione e il viola con gli occhi verde smeraldo.

Come mettere l’eyeliner fluo

L’eyeliner fluo deve essere applicato perfettamente e senza sbavature, proprio come si farebbe con un classico eyeliner nero.

Certo si possono seguire le tendenze del momento creando effetti tridimensionali o geometrici, ma si può utilizzare l’eyeliner fluo anche all’interno di make-up meno scenografici.

Tutto quello che bisogna fare è tracciare una linea spessa o sottile che parte dall’attaccatura delle ciglia e procede verso l’esterno, senza dimenticare di colmare gli spazi rimasti vuoti.

In questo caso è preferibile non esagerare con il trucco e lasciare che l’eyeliner fluo sia il protagonista. Meglio completare il make-up con un velo di mascara e un tocco di gloss nude sulle labbra.

Myriam