Pixel Make-up, il trucco 8-bit da sfoggiare ad Halloween

Mancano pochi giorni alla festa di Halloween e tutte le appassionate della festa filoamericana stanno già pensando al trucco da sfoggiare durante la celebrazione della la notte dei morti viventi. Quest’anno si potrà dare libero sfogo alla fantasia con il  Pixel Make-up!

Pixel Make-up, il trucco 8-bit da sfoggiare ad Halloween – foto laughingsquid.com

Il Pixel Make-up è un trucco molto originale adatto per tutte le beauty addicted dall’anima geek con buona manualità e dimestichezza con il make-up.

Le forme geometriche non ammettono sbavature se non appositamente volute e per questo necessitano di una mano ferma e precisa.

Basta avere ben presente la gamma di colori da usare per dar vita al Pixel Make-up e coinvolgere tutto il viso o solo alcune parti del volto:

  • Blush
  • Contouring
  • Highlighter
  • Make-up neon
  • Ombretto
  • Rossetto
  • Smokey eyes
  • Trucco a metà

Il Pixel Make-up rappresenta un’occasione per sfruttare tutti gli ombretti, blush, glitter o rossetti eccentrici che non si utilizzano nella routine quotidiana.

Lo straordinario trucco 8-bit resta una valida alternativa al solito costume da strega e un modo per arricchire di un accento tecnologico la festa più paurosa dell’anno.

Come realizzarlo

La realizzazione del Pixel Make-up impone una mano ferma che anziché definire i tratti somatici “blocca” i punti focali del volto quali  sopracciglia, naso e bocca in piccoli quadrati di correttori, terre, illuminanti e ombretti che imitano il modello 8 bit della grafica internet della vecchia scuola.

È un po’ come dar vita a un videogioco degli anni ’90 con gli stessi piccoli pixel geometrici che componevano la figura dei protagonisti della game industry.

Non resta che dare uno sguardo alle prove Instagram di make-up effetto pixel e iniziare a pensare come realizzare un trucco in pieno mood 8 bit!

Immaginazione, colori e struttura saranno le parole magiche per vivere una festa di Halloween davvero particolare.