Quanto ne sappiamo di autoabbronzanti viso?

L’abbronzatura dona un effetto dorato, sano e splendente alla pelle del viso che fa impazzire tutte le make-up addicted. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sugli autoabbronzanti viso.

Pelle dorata- foto twipu.com

Forse le amanti della pelle diafana non potranno capire gli effetti positivi sul look e sull’umore di un tocco di abbronzatura, ma avere la pelle dorata è davvero strepitoso. Ci si sente belle anche senza troppo trucco!

La ricerca del viso abbronzato a tutti i costi spinge le appassionate di make-up a sperimentare tecniche particolari per esaltare la bellezza naturale. Chi si ricorda per esempio dell’effetto glow?

Eppure c’è qualcuna che preferisce godere una tintarella dorata come base eccezionale per realizzare qualsiasi tipo di make-up.

La soluzione arriva dagli abbronzanti viso, vale a dire prodotti in gel, crema o mousse che promettono di regalare un effetto “baciati dal sole” tutto l’anno.

Autoabbronzanti viso

Gli autoabbronzanti viso non sono altro che prodotti in grado di donare un tocco di abbronzatura anche senza aver preso sole.

A regalare l’effetto “baciati dal sole” è l’azione di una sostanza chiamata diidrossiacetone (DHA) che esiste naturalmente nell’organismo e si lega alle cellule di cheratina. La reazione dona un colore dorato alla pelle.

Chiaramente gli autoabbronzanti viso colorano solo lo strato superficiale della pelle e non sollecitano la melanina come farebbe il sole. Abbronzano e proteggono la pelle dagli effetti dell’esposizione ai raggi UV.

Come applicarli?

Il rischio di generare discrepanze cromatiche tra il viso e il corpo è sempre dietro l’angolo e per questo è importante saper applicare gli autoabbronzanti viso al meglio.

È sufficiente preparare la pelle realizzando uno scrub il giorno prima dell’applicazione con l’obiettivo di rimuovere cellule morte e impurità e migliorare l’effetto del prodotto abbronzante.

Il passo successo è legare i capelli, sigillare il contorno occhi, le sopracciglia e l’attaccatura dei capelli e applicare l’autoabbronzante viso prima di andare a dormire. Niente paura, l’eccesso può essere eliminato il mattino seguente!

Occorre prelevare un po’ di autoabbronzante (né troppo né poco) e massaggiare il prodotto con movimenti circolari iniziando dal centro del viso e procedendo verso l’esterno.

Dopo una mezzoretta dalla prima applicazione è meglio ripetere il procedimento in modo da ottenere un risultato uniforme privo di striature o macchie.

Come evitare disastri

Se l’applicazione dell’autoabbronzante viso non è soddisfacente è possibile eliminare il prodotto usando un panno e un po’ di acqua calda.

Per evitare disastri, però, è possibile creare un mix di autoabbronzante e crema idratante in modo da creare una specie di BB Cream colorata e più delicata.

Myriam