Come stendere il fondotinta con il pennello

Creare una buona base trucco è il primo passo per realizzare un make-up impeccabile e l’applicazione del fondotinta è un’operazione che non lascia spazio a errori. Come stendere il fondotinta con il pennello?

Come stendere il fondotinta con il pennello- foto valentinalombardi.com

Il fondotinta è un prodotto di make-up che copre tutto ciò che non si dovrebbe vedere, corregge le imperfezioni della pelle, illumina il volto, accende il colorito e crea un’ottima base per realizzare un trucco perfetto.

Le mille virtù del fondotinta però nascondono un’incredibile verità fatta di abilità nella tecnica di stesura, soprattutto quando si tratta di stendere il fondotinta con il pennello.

Spennellare il fondotinta sul viso a suon di pennello rappresenta un modo rapido per ottenere una perfetta base trucco, ma rischia di conferire un colore poco uniforme e creare delle piccole striature antiestetiche senza le opportune regole.

Come stendere il fondotinta con il pennello

Tutto quello che serve per stendere il fondotinta con il pennello è un fondotinta liquido, un pennello a setole piatte e una crema idratante. Ecco come fare:

  • Applicare una piccola quantità di fondotinta sul dorso della mano
  • Versare qualche goccia di crema idratante vicino alla dose di fondotinta applicata sul dorso della mano
  • Miscelare le soluzioni con il pennello
  • Prendere il pennello e iniziare a stendere la miscela dal centro del viso (lati naso)
  • Muovere il pennello sempre in un senso (dall’interno verso l’esterno)
  • Coprire il volto spingendo il pennello leggermente sotto i punti critici (attaccatura dei capelli, parte iniziale del collo e linea della mandibola)
  • Ritoccare segni o discromie eventuali

Questa tecnica permette di creare un composto colorato facilmente lavorabile per conferire un colorito uniforme e una consistenza naturale.

Pochi e semplici gesti possono costruire una routine di bellezza che dà vita a una base trucco pronta ad ospitare ogni forma di make-up.

Di fatto la conseguenza di un’applicazione poco omogenea è quella di penalizzare il risultato estetico finale: effetto mascherone, viso a macchie e alterazione della normale traspirazione cutanea.

Myriam