Tinte per sopracciglia: cosa sono e come sceglierle

Negli ultimi anni abbiamo capito l’importanza che le sopracciglia hanno conquistato nel mondo del make-up. Ma quanto ne sappiamo di tinte per sopracciglia?

Sopracciglia definite- foto baomoi.com

La prima cosa che viene in mente quando si parla di tinte per sopracciglia è coprire un difetto che rende le sopracciglia imperfette, come le sopracciglia con peli bianchi.

In realtà la colorazione per sopracciglia non serve soltanto a coprire le imperfezioni delle sopracciglia ma anche a renderle più folte a livello ottico e a rendere più profondo lo guardo.

Tinte per sopracciglia

Le tinte per sopracciglia non sono altro che prodotti pensati per colorare le sopracciglia rispettando la struttura del pelo e la sensibilità della zona.

Il trattamento colorante promette di definire l’arco di ogni sopracciglia e correggere anche il più piccolo difetto in modo semplice e veloce.

È necessario proteggere la pelle intorno con un po’ di crema in modo da evitare sbavature e irritazioni, applicare il prodotto, eliminare l’eccesso con un cotton fioc e lasciare in posa per il tempo indicato. Et voilà, basta rimuovere la tinta con un dischetto di cotone e il gioco è fatto!

Dopo aver colorato le sopracciglia, poi, occorre eliminare i peli superflui con la pinzetta per ottenere uno sguardo da cerbiatta.

Come scegliere la tinta giusta?

Colorare le sopracciglia può essere la svolta che ogni make-up addicted aspettava da tempo per abbandonare le matite per sopracciglia e le polveri colorate. Ma come scegliere la tinta giusta?

Tono più chiaro o più scuro dei capelli

La scelta può ricadere su una tinta dai toni più chiari o più scuri delle sopracciglia quando si intende rendere le sopracciglia delle vere protagoniste.

Tono simile ai capelli

Una tinta per sopracciglia con un tono molto simile a quello dei capelli promette di donare un look naturale e armonioso.

Quanto dura?

Le tinte per sopracciglia promettono di durare molto più a lungo di un qualsiasi make-up sopracciglia realizzato con polveri e matite per sopracciglia.

C’è da dire però che una tinta per sopracciglia semipermanente dura meno a lungo di una tinta per sopracciglia permanente.

Nell’incertezza della prima volta, però, sarebbe meglio usare una tinta per sopracciglia semipermanente per sperimentare il risultato finale e abituarsi poco per volta a un look nuovo e impeccabile.

Myriam