Tutto quello che c’è da sapere sul rossetto bronzo

Il rossetto può essere la chiave vincente di un make-up, ma non sempre si sa come gestire le diverse tonalità. Scopriamo cosa c’è da sapere sul rossetto bronzo!

Color bronzo- foto publicdomainpictures.net

Il colore bronzo è una variante del rame a metà strada tra il marrone scuro e l’arancione che promette di tingere le labbra di un colore inusuale e per niente ordinario.

La particolarità del rossetto bronzo è che riesce a rendere più glamour o più audace anche un make-up semplice.

Il rossetto bronzo

Il rossetto bronzo porta sulle labbra un colore insolito dalla tonalità calda e scintillante che non passa mai inosservato.

Certo è possibile colorare le labbra di bronzo anche di giorno (magari scegliendo un nude con riflessi tendenti al bronzo), ma sarebbe meglio tenere questa tonalità per le occasioni speciali.

D’altro canto è sufficiente scegliere una gradazione più scura e un finish metallizzato per ottenere un effetto decisamente più strong e drammatico.

In ogni caso, quando si decide di indossare questa tonalità calda e brillante, è necessario mantenere le labbra morbide e idratate. No a pellicine, screpolature e spaccature.

A chi sta bene?

Il rossetto bronzo non è una tonalità facile da portare come il marrone o l’aranciato, soprattutto perché è facile scivolare nel look anni ’90.

In linea di massima i riflessi si adattano molto bene alle make-up addicted dai colori caldi e capelli castani. Anche le bionde possono usare il rossetto bronzo, ma devono sceglierlo nella nuance giusta.

Come applicare un rossetto oro

Il rossetto bronzo deve essere applicato con grande precisione per evitare di fare errori grossolani di make-up.

Dopo aver effettuato lo scrub labbra e applicato il balsamo, quindi, bisogna disegnare il contorno labbra con una matita nude e applicare il rossetto iniziando dal contorno e proseguendo verso l’interno.

A questo punto è sufficiente lasciare asciugare il prodotto e procedere con un’altra passata o applicare un gloss trasparente per impreziosire ulteriormente l’effetto.

Myriam