Quantcast

Marcello Cirillo vs Giancarlo Magalli: “Sminuisce gli altri per apparire lui”

Marcello Cirillo è tornato a parlare della querelle mediatico-social con il suo ex grande amico vip Giancarlo Magalli del programma tv di Raidue I Fatti Vostri durante un’intervista rilasciata all’Adnkronos. Come sapete tutti, negli ultimi giorni Magalli ha fatto infuriare anche Marcello Cirillo. Quest’ultimo e Adriana Volpe, volti storici de I Fatti Vostri, sono stati licenziati e non faranno più parte della prossima edizione del programma tv di Raidue.

Marcello Cirillo con Giancarlo Magalli e Demo Morselli a I Fatti Vostri – Foto: Facebook

Magalli ha poi commentato lo sfogo di Cirillo a Casa M20: “Io non voglio litigare con nessuno e tra l’altro non sono decisioni che ho preso io – ha asserito Magalli – Io non c’entro niente. Servo come parafulmine e qualcuno poi sfoga il nervosismo, lo ha già fatto la Volpe e adesso anche Marcello, che poi si è arrabbiato. […] Lui sa benissimo che non sono decisioni che partono da me. Però il fatto di saperlo lo innervosisce, lui poi ha un bel caratterino e qualunque cosa lo rende spinoso. Qui tutti quelli che vengono allontanati cercano una spalla su cui incazzarsi”.

Ora Marcello Cirillo ha spiegato all’Adnkronos: “Le sta sparando grosse da tanto tempo, non vorrei che fosse entrato nell’idea di impunità televisiva. Non ha speso una parola per chi come me ha perso il lavoro. I post sulla pagina ufficiale Facebook de I Fatti Vostri’ sono spariti, spero non sia stato lui”.

Per poi sottolineare: “Io ho solo scritto una lettera con il cuore in cui ho consigliato al mio amico storico Giancarlo Magalli ‘prima di sparare pensa’ e di cominciare a prendersi delle responsabilità di quello che si dice, di non celarsi sotto l’ironia”.

L’artista e cantante ha poi asserito: “Ho voluto ricordare al mio amico Giancarlo che io ho un contratto come conduttore. Io capisco che è una tattica che lui ha usato in questi anni di sminuire chi gli sta vicino per apparire lui – ha attaccato – però non è giusto, non l’ho trovato giusto ed ecco perché ho scritto. Noi siamo stati molto amici, per me è stato sempre il mio migliore amico. Io penso che lui ad un certo punto della sua carriera abbia fatto una virata, forse perché evidentemente la vita lo ha portato ad essere un po’ più cattivo con gli altri. Non lo so, e mi dispiace se fosse per questo motivo – ha continuato – Però improvvisamente lui ha cominciato a non apprezzare il mondo che gli stava vicino, è come se gli facesse ombra”.

Per poi spiegare: “Io avrei preferito che lui mettesse una parola di dispiacere, di disappunto per il fatto che il suo amico storico dopo 30 anni si ritrovava a casa, dovendo ricominciare una vita”.

Perché lui e Adriana Volpe sono stati licenziati da I Fatti Vostri? “Io lo so perché – ha concluso -, ma non lo dirò neanche sotto tortura!”.