Quantcast

Mariah Carey e il flop a Capodanno: cantava in playback

Si è fatta beccare mentre cantava in playback, Mariah Carey, durante il concerto di Capodanno. “Sono cose che succedono. Auguro a tutti un anno felice e di salute. Continuerò a fare notizia nel 2017”, ha commentato poi la cantante, scherzando sul suo piccolo incidente di inizio anno.

In seguito a qualche problema tecnico, infatti, Mariah Carey ha sbagliato l’interpretazione dei suoi brani svelando a tutti che stava cantando in playback. La sua voce, insomma, era registrata. La canzone di apertura, “Auld Lang Syne” è filata liscia, ma poi la cantante si è lamentata di problemi tecnici. “Non si sente”, ha iniziato a dire sulle note della sua hit “Emotions“, ma il brano intanto andava avanti. Resasi conto della gaffe, e visibilmente scossa, la cantante ha poi lasciato il palco.

La portavoce di Mariah, Nicole Perna, ha provato a giustificare la figuraccia, spiegando che si è trattato solo di un problema tecnico, e che la cantante non stava cantando in playback: “Non è raro – ha spiegato – che gli artisti cantino su traccia durante determinate performance live”. Sarà. Intanto Mariah sembra aver preso bene la figuraccia, e di essere già andata avanti.