Quantcast

Mariana Rodriguez dopo il furto nella sua casa milanese: “Sono al verde”

Mariana Rodriguez derubata in casa

Mariana Rodriguez si è sfogata dalle pagine del settimanale Gente dopo il furto subito nella sua casa milanese alcuni giorni fa. L’ex concorrente di Pechino Express e finalista del programma serale di Raiuno di Carlo Conti, Si può fare, era negli studi televisivi quando le hanno rubato scarpe, vestiti, gioielli e altri oggetti per un valore di 100mila euro. La sexy soubrette Mariana Rodriguez ha raccontato di aver saputo del furto in casa a trasmissione finita.

La rivale di Belen Rodriguez, Mariana Rodriguez, ha asserito: “Un amico che ha le chiavi del mio appartamento era passato a prendere alcuni documenti, mi servivano perché mi avevano appena clonato la carta di credito. ‘Qui è un gran casino’, mi ha detto. ‘Sono entrati i ladri’. Quella sera, comunque, sapevo che sarebbe accaduto qualcosa. Me lo sentivo. Durante la mia esibizione ero stranamente agitata. Una sensazione che non ho provato neanche al debutto”.

Nonostante tutto ciò lei non si è abbattuta: “Ho pianto, ma non sono il tipo che rimugina. Ho un’indole coraggiosa, da guerriera. Sono sempre positiva. Mi sono fatta forza. Anche perché vivo da sola. Ho portato quel poco che che mi è rimasto in una cassetta di sicurezza in banca. Ora a casa non c’è più nulla. Comunque, possono rubarmi tutto ma non il sorriso”. Strano, ma vero la showgirl venezuelana è ancora single.

Non è riuscita a conquistare Giulio Berrutti, ma ha stregato gli uomini italiani ed è stata una delle protagoniste dei film di Natale 2014 con il cinepanettone Ma tu di che segno 6? Ma quali caratteristiche deve possedere il suo uomo ideale e futuro fidanzato? “In genere sono più per i biondi – ha confessato Mariana Rodriguez a Gente -, ma il fisico non è tutto: per sedurmi un uomo deve essere consapevole di cosa sia davvero il rispetto, poi curioso, aperto, con il valore della famiglia sempre nel cuore, sincero come me. Io dico sempre tutto quello che mi passa per la testa. E deve sorridere. Senza sorriso che mondo è?”. Ragazzi fatevi avanti!