Quantcast

Mariano Catanzaro e Valentina Pivati di Uomini e Donne si sono lasciati

Mariano Catanzaro e Valentina Pivati di Uomini e Donne si sono già lasciati. La notizia è stata confermata dai diretti interessati su Instagram Story. La loro relazione d’amore è durata davvero poco, come tante altre nate nel salotto tv di Maria De Filippi.

Perché Mariano Catanzaro e Valentina Pivati si sono già detti addio? L’ex corteggiatrice del trono classico è stata molto vaga su Instagram Story. L’ex tronista ha invece svelato che è stata lei a troncare la liaison. L’ex corteggiatore dell’ex tronista Valentina Dallari è davvero amareggiato, affranto e deluso…

“Credo fosse doveroso dire qualcosina a riguardo – ha esordito l’ex tronista – Fare tutto ciò non mi serviva, potevo benissimo mettere una foto per dire che la storia è finita, però quando ascolti cose che più o meno corrispondono, devi dire la tua. Lei dice che ci sentiamo, abbiamo un buonissimo rapporto, ci vediamo… ma non è assolutamente così, anche perché io quando l’ho scelta, volevo averla come fidanzata. Dopo che ci siamo detti ‘ti amo’, io non la vedo come amica: o sei nella mia vita come fidanzata, o non ci sei proprio, anche perché non mi serve. Perché ci siamo lasciati?”.

Catanzaro ha poi continuato: “Alcune cose per rispetto preferisco tenerle per noi, ma io come uomo ho dato tutto quello che potevo dare. Sono stato tanto uomo e una volta che la telecamera si è spenta le ho dimostrato di avere i cosiddetti gioielli di famiglia perché ho creduto a questa storia come un bambino crede in Babbo Natale. Ho dato non tanto, di più. Lo dico felice e consapevole, perché l’ho vissuta al 100% e ho dato il meglio di me, ero sempre presente, perché per me questo è essere coppia. Non mi sono mai tirato indietro. La realtà che c’era nel mentre, però, non è stata quella che ho trovato quando si è spenta la lucina rossa e questa cosa mi è sembrata un po’ strana. Se il mille per mille che io ho dato di me stesso non è bastato, vuol dire che non sei la femmina che può stare per me. Io una volta usciti da lì, ero pronto a fare una convivenza, perché quando faccio una scelta, lo faccio credendoci e non mi sono mai tirato indietro. Io ero innamorato di lei, sono stato io il primo a dirle ‘ti amo’ e poi lei ha ricambiato. Poi non so cosa sia successo, ma son cambiate le cose. […]”.

Mariano ha poi confessato: “Mi ha lasciato lei. Ci sono rimasto male, perché ci credevo e ho fatto di tutto, perché per me eravamo un noi… è già da un mese che va così, ma non ho detto niente perché volevo vedere come si evolveva. Non l’ho mai tradita, mai! Lei parla di incomprensione caratteriale, ma fino a un certo punto! Quando due persone si vogliono, i motivi per stare insieme devono essere maggiori rispetto a quelli per dividersi. Quello che penso è che evidentemente era un rapporto unilaterale. Ora vi chiedo una cosa: non associate più il mio nome a Valentina, perché io sono tutta un’altra cosa. Né meglio, né peggio, ma un’altra cosa. Ci siamo detti ‘ti amo’, ma dopo una settimana non si è capito cos’è stato. Noi siamo rimasti in contatto, ma non come dice lei, perché non dice la verità? La verità è che in questo mese ci sono state due chiamate, ma così…per sapere come stavamo. E che senso ha se fino a ieri ci siamo detti ‘ti amo’, a che serve ora la chiamata di cortesia? Ma in buoni rapporti di cosa? Io oggi non sono arrabbiato, ma consapevole. Consapevole di quello che ho dato, di quello che sono e di quello che voglio. A oggi posso dire che a me una persona così non mi piace, non la voglio! Ci sono stati alcuni modi di pensare che non erano del tutto piacevoli. L’amore è un’altra cosa! L’amore è poesia… Su alcune cose la vedevamo in modo totalmente diverso. Porterò sempre nel cuore tutta la sua famiglia. Io volevo fare le cose per bene e serie, ma ormai no, non si può recuperare. Eravamo qualcosa di bello… ma ci sono state delle cose che non sono state tanto piacevoli”.

L’ex tronista del trono classico ha sottolineato: “Le prime due settimane siamo stati molto bene, dalla terza/quarta, siamo stati un po’ così e così. Io credo che lei sia molto presa da questo mondo, io c’ero un po’ più abituato, lei no e forse la cosa l’ha un attimino destabilizzata. Io le auguro non il meglio, ma di più e spero con tutto il mio cuore che possa essere felice. […] Noi ora non ci sentiamo ed è giusto così. Che senso ha sentirsi? […] In merito alle segnalazioni di cui ha parlato, io ogni volta che metto il piede fuori casa, succede qualcosa… ma vi assicuro che non è vero e che adesso come adesso preferisco stare da solo ed evitare qualsiasi rapporto che vada oltre l’amicizia. […] Insieme eravamo una cosa pazzesca, ma va bene così… è giusto che la storia sia finita”.