Quantcast

Marilyn Manson accusato da Ashley Morgan Smithline: “Mi ha fatto bere il suo sangue, mi plagiava”

Marilyn Manson è stato accusato di violenza e plagio dalla sua ex fidanzata Ashley Morgan Smithline in un’intervista rilasciata a People. La modella l’ha accusato di abusi, apostrofandolo come “il mostro più terrificante del mondo”. Ashley ha rivelato: “Non credevo si potesse abusare di una persona con cui hai una relazione. C’è una differenza nello svegliarsi accanto a una persona con cui hai fatto l’amore dolcemente e con una che ti ha legato e che ha riso sadicamente delle tue urla e del fatto che non ti stesse piacendo”.

Marilyn Manson – Foto: Facebook

Marilyn Manson: nuove accuse di violenza e abusi

La modella ha svelato altri dettagli raccapriccianti: “Lui ama fare i patti di sangue. Mi ha tagliato all’altezza dello stomaco e poi ha bevuto. Poi, mi ha fatto bere il suo. Più lasciavo che mi facesse del male, più mi plagiava”.

Ma non è finita qui: “Ha una stanza in cui c’è una sorta di “scatola di vetro” dove rinchiude le ragazze. Mi ha chiusa lì, mentre facevo i bisogni lui ripeteva una delle sue canzoni che avevo già sentito 3000 volte. Ero malnutrita e avevo sempre freddo, ma lui mi teneva chiusa. Ha anche delle armi con decorazioni naziste. Su di me ha usato un coltello con la svastica e ha inciso sulla coscia le mie iniziali. Anche nel periodo in cui abusava di me, a volte era una persona divertente, altre sembrava il mostro più terrificante del mondo. Diceva cose come: sai che potrei toglierti la vita, adesso?”.

Per poi concludere: “Le violenze aumentavano con il passare del tempo. Sempre più spesso mi chiudeva nella stanza ‘per cattive ragazze’. Ero arrivata a pesare 40 kg. Una volta picchiandomi mi ha rotto il naso”.

Marilyn Manson, la replica del Reverendo

Ashley ha parlato di due anni di storia. Il Reverendo ha replicato alle pesanti accuse mediante un comunicato diffuso dal suo portavoce: “Le sue affermazioni sono piene di falsità, non sapremmo dove cominciare per rispondere. Che poi quella relazione, se vogliamo definirla così, è durata meno di una settimana“.

Di recente Wednesday 13 aveva preso le difese del Reverendo Marilyn Manson, accusato di molestie sessuali dalle sue ex fidanzate, tra cui la bellissima e bravissima attrice Evan Rachel Wood. In precedenza anche l’ex moglie di Marilyn Manson, Dita von Teese, e il 73enne cantante e attore statunitense, tra i personaggi più controversi e discussi nella storia del rock, Alice Cooper avevano preso le difese di Brian Hugh Warner.