Quantcast

Marina Di Guardo ammette: “La fama di mia figlia Chiara Ferragni ostacola la mia carriera”

Marina Di Guardo ha rivelato che la fama di sua figlia Chiara Ferragni ostacola la sua carriera di scrittrice in quanto la aiuta per la visibilità, ma non per la credibilità. La suocera di Fedez e nonna di Leone, il suo primo nipotino, in occasione dell’uscita del suo quinto romanzo, “La memoria dei corpi”, edito da Mondadori, si è lasciata andare e ha rilasciato alcune dichiarazioni fragorose a Vanity Fair.

Marina Di Guardo – Foto: Instagram

La madre della potente fashion blogger Chiara Ferragni ha ammesso: “La sua fama credo mi aiuti per la visibilità, ma mi danneggi per la credibilità che poso avere in certi ambienti dove pensano: ‘Ah la mamma della Ferragni pubblica libri, chissà chi glieli scrive?’”. Poi aggiunge anche: “Se avessi voluto sfruttare mia figlia mi sarei indirizzata sulla moda: farei l’influencer anche io, ce ne sono della mia età”.

La madre della ricca e influente fashion blogger e stilista ha rivelato che non è facile ricoprire il ruolo di mamma di Chiara Ferragni: “Non è facile perché Chiara è molto esposta: ogni giorno c’è un articolo scandalistico, una cattiveria. Però vedo che sa gestire la situazione”.

Poi ha confessato: “Per anni Chiara ha viaggiato sempre e io l’ho vista poco. Lo dico sempre alle mie amiche: ma non poteva fare una bella carriera qui a Cremona?”.

Sul nipote e le tante sue foto condivise sul social ha asserito: “L’esposizione mediatica di mio nipote Leo è una scelta che io rispetto. Le foto di Leo non comunicano altro che allegria e un bel senso di famiglia. Per Leo non ci sono accordi commerciali, su questo sì non sarei stata d’accordo. Ma essere nonna è saper stare un passo di lato”.