Quantcast

Marina Ripa di Meana muore a 76 anni: il ricordo della figlia Lucrezia della Rovere

Marina Ripa di Meana è morta all’età di 76 anni il 5 gennaio scorso, dopo aver combattuto per ben 16 anni contro un tumore. Per suo volere non sono state organizzate cerimonie funebri.

“Mia madre ha combattuto la malattia come una guerriera – ha ricordato la figlia Lucrezia Lante della Rovere – e sarà un grande esempio per me, per le mie figlie e per tutti noi. Mamma, mi mancherai!”.

Una donne controcorrente, anticonformista, radicale e molto intelligente. Diversi mesi fa la famosa socialite e personaggio tv aveva parlato della sua battaglia contro il tumore a Pomeriggio 5: “Sono 29 anni che combatto contro il cancro – aveva spiegato la socialite – Mi hanno tolto un rene e poi ho dovuto ricominciare le chemio e le terapie. È una battaglia molto difficile. L’ultima terapia mi ha fatto svegliare una mattina in quello stato. Mi sono precipitata all’ospedale dove sono in cura. Per 10 giorni mi hanno sottoposto a varie terapie. Adesso sto meglio, ma la sera divento rossa come se fossi abbronzata. Ti ho chiesto di poter raccontare questa storia, Barbara, perché voglio dimostrare alle persone che la scienza sta andando avanti. Ne sono la prova vivente: combatto da 16 anni. È vero che l’altro giorno – aveva continuato -, quando mi sono scattata quella foto, pensavo di morire. Ho avuto uno shock anafilattico, mi si è chiusa la gola”.

La morte di Marina Ripa di Meana ha lasciato un grande vuoto nel mondo della televisione e non solo. Sono davvero tanti i messaggi di cordoglio e affetto espressi da diversi vip alla famiglia della controversa e popolare socialite italiana.