Mary Austin, cosa fa oggi la fidanzata storica di Freddie Mercury?

Mary Austin è tornata nuovamente sotto i riflettori mediatici in queste ultime settimane grazie a Bohemian Rhapsody, il film record di incassi dedicato proprio alla storia del geniale e innovativo frontman Freddie Mercury e della band inglese, i Queen. Cosa fa oggi la fidanzata storica e assistente personale del compianto divo della musica internazionale?

Mary Austin è stata il suo più grande amore e la sua unica amica, la prima a sapere della terribile sorte toccata all’indimenticabile e intramontabile cantautore, musicista e compositore britannico di origini parsi Farrokh Bulsara.

Da quando si erano conosciuti da Biba nel 1969, una boutique di moda dove Mary (figlia di due operai sordomuti) lavorava come commessa, i due non si erano più lasciati e divisi, neanche dopo la scoperta della bisessualità del celebre divo britannico diventando consigliera e segretaria personale di Freddie Mercury.

“La storia d’amore tra me e Mary Austin è finita in lacrime – aveva confessato Freddie in un’intervista -, ma ne è nato uno stretto legame, e si tratta di qualcosa che nessuno può portarci via. È fuori portata… Tutti i miei amanti mi chiedono perché mai non possano sostituirla, ma è semplicemente impossibile. La sola amica che ho è Mary e non ne voglio altre. Potrei avere tutti i problemi del mondo – aveva aggiunto -, ma avrei Mary, e questo me li farebbe superare. Per quanto mi riguarda è come se fosse mia moglie secondo la legge davvero, è proprio come un matrimonio. Crediamo l’uno nell’altra, e questo ci basta. Non potrei innamorarmi di un uomo allo stesso modo in cui mi sono innamorato di Mary”.

Lei era stata la prima a sapere della diagnosi di AIDS della star musicale inglese ed è l’unica a sapere dove sono state sparse le sue ceneri, rispettando le ultime volontà di Freddie.

Lei non è molto amata dai fan di Freddie Mercury. Secondo alcuni perché ha ereditato la lussuosa Garden Lodge. Secondo tanti altri perché ha fatto cancellare i graffiti dal muro della stessa e ha fatto rimuovere il memoriale dedicato al cantante. Jim Hutton nel suo libro l’ha descritta come una strega.

Mary Austin, che ha alle spalle due matrimoni con Piers Cameron e Nicholas Holford, ha dichiarato in una delle sue rarissime interviste in cui ha parlato di Freddie Mercury: “Ho passato così tanto tempo con lui che stava male e c’erano così tanti ricordi di lui in quella stanza. Ricordi di lui che soffriva. Vedevo quest’uomo molto fragile steso sul letto e ricordavo tutte le piccole cose che facevo per lui. Gli pettinavo i capelli, perché era steso e i suoi capelli si sarebbero appiccicati.Durante quei momenti provavo veramente tanto amore per lui. Erano momenti che ricordavo sempre quando guardavo quel letto. Mi sarei seduta ogni giorno accanto al letto per sei ore, sia che fosse stato sveglio oppure no. Si sarebbe svegliato improvvisamente, avrebbe sorriso e detto: ‘Oh, sei tu, vecchia mia’. Le ceneri di Freddie? Le ho lasciate alla Cappella del Commiato per un po’. Sapevo che avevo quella responsabilità – ha sottolineato Mary -, ma non avrei potuto costringere me stessa a separarmi definitivamente da lui. Dovevo farlo da sola, come aveva chiesto, e tenerlo segreto. Era una cosa che non spingeva i suoi familiari ad amarmi né più né meno di quello che facevano. Ho trovato tutto ciò un po’ spettrale. Erano in una busta di plastica dentro l’urna. In seguito, ho dovuto rimettere tutto a posto e richiuderlo insieme”.