Quantcast

Maurizio Costanzo distrugge il Grande Fratello 15 di Barbara D’Urso: “É una finestra su una discarica”

Maurizio Costanzo ha distrutto e fatto letteralmente a pezzi il Grande Fratello 15 di Barbara D’Urso poiché, utilizzando le sue testuali parole, è una finestra su una discarica. Tra bestemmie, aggressioni verbali, fisiche e psicologiche nei confronti di Aida Nizar, bullismo e tatuaggi pro-nazismo, il GF15 è un concentrato di super trash, volgarità, violenza e indecenza.

Maurizio Costanzo con Barbara D’Urso – Foto: Instagram

Bullismo, aggressioni verbali e fisiche, bestemmie e tatuaggi pro-nazismo

Il Grande Fratello 15 di Barbara D’Urso è sempre al centro di aspre e durissime polemiche. Dopo che il branco si è accanito, e continua a farlo, contro la concorrente spagnola Aida Nizar che ha subìto numerosi e vergognosi atti di bullismo e violenza psicologica ed è stata anche punita dal GF15 con la nomination d’ufficio (Baye Dameè stato squalificato, ma continua ad attaccarla sui social), la presentatrice tv Barbara D’Urso e gli autori del reality show di Canale 5 hanno incredibilmente e vergognosamente sorvolato su un’altra pesantissiva e gravissima denuncia fatta da Alberto Mezzetti ad Aida Nizar diversi giorni fa: “Luigi Mario Favoloso mi ha aggredito con calci e schiaffi”.

Perché tutto tace? Perché nessun programma tv di Canale 5, compreso Striscia la notizia, ha chiesto spiegazioni a Barbara D’Urso? Perché il GF15 sta oscurando questo presunto ed ennesimo caso di violenza? Mistero dell’audience!

Oltre al bullismo e alla violenza, quest’anno il GF15 non si fa mancare proprio nulla: ora è spuntato un video che incastra la figlia di Bobby Solo, Veronica Satti. Nel video shock, alcuni rumori non permettono di fare chiarezza in modo definitivo, anche se la bestemmia pare piuttosto evidente. Si tratta della seconda bestemmia in questo GF15: quella di Filippo Contri, segnalata dal popolo del web, è però caduta nel dimenticatoio.

Maurizio Costanzo annienta il GF15

Il celebre, potente e influente giornalista, conduttore tv e scrittore Maurizio Costanzo ha scritto un articolo durissimo su Libero Quotidiano contro il Grande Fratello: “Il grande regista Alfred Hitchcock nel 1954, firmò un film dal titolo La finestra sul cortile. Fu un grande successo. Come lo è adesso il Grande Fratello, che si potrebbe chiamare «La finestra sulla discarica». Non aggiungo altro e chi ha visto o ha letto del programma, sa di cosa parlo”. Ha poi invitato il pubblico a cambiare canale, preferendo la fiction su Aldo Moro su Raiuno al GF di Canale 5: “Voglio ricordarvi che l’8 maggio andrà in onda Aldo Moro, il professore, su Rai Uno, alle 21.25, con Sergio Castellitto. Ma, proprio per ricordare la vicenda politica e umana di Aldo Moro, su Rai Tre in prima serata, a partire da giovedì 10 maggio, torna Michele Santoro con M”.