Quantcast

Melania Rea: ultime notizie. Chat spinte dal pc di casa Rea

Melania Rea è stata ritrovata morta nel boschetto delle casermette in provincia di Teramo. Per adesso l’unico indagato, in carcere, è il marito Salvatore Parolisi.  Le ultime notizie sul caso parlano di chat spinte del Caporal Maggiore con l’amante Ludovica, allieva del suo corso. Sarebbe stato il fratello di Melania Rea, Michele, ad accorgersi delle chat che il marito fedifrago spediva all’amante anche dal computer di casa Rea. Michele Rea, fratello della vittima, sostiene che se le chat fossero state scoperte prima, probabilmente la tragedia si sarebbe potuta evitare.  Cosa ha letto il fratello nei dialoghi della chat è ancora un mistero. Ma presto gli inquirenti renderanno noto il contenuto.  Che, da indiscrezioni, sembra piuttosto spinto.

Sul caso della morte della povera Melania, ha parlato anche la migliore mica della vittima, Immacolata Rosa, detta Imma. La ragazza ha spiegato agli inquirenti che Melania era ancora convinta di poter salvare il suo matrimonio. Aveva fiducia nel marito Salvatore e probabilmente, secondo il racconto della donna, non conosceva esattamente quello che succedeva nella Caserma dove il Caporal Maggiore lavorava come istruttore. Secondo Imma, Salvatore Parolisi è solo un grande attore, che è riuscito a prendere in giro l’ingenua Melania ed adesso spera di farla franca con gli inquirenti. Imma il suo colpevole lo ha già trovato: Salvatore Parolisi.

Come lo ha trovato lo zio della vittima, Gennaro Rea. L’uomo, dopo la morte della nipote, aveva dichiarato di non volersi più radere la barba fino a che non si fosse scoperto il colpevole della morte di Melania. In una trasmissione televisiva, dedicata alla morte di Melania Rea, Gennaro si è presentato sbarbato. Dopo mesi che lo vedevamo in tv con una incolta barba, la conduttrice gli ha chiesto il perché di quel taglio. Gennaro ha risposto che il colpevole era stato scoperto: Salvatore Parolisi. Che l’abbia uccisa lui o no, la cosa non cambia. Sicuramente, secondo lo zio di Melania Rea, è fortemente implicato nella morte della Giovane mamma.