Quantcast

Michelle Hunziker si svela, raccontando la sua infanzia difficile

Una delle showgirl più amate nel panorama italiano di moda e televisione si è rivelata completamente al pubblico che da tempo vuole sapere di più sul suo passato, tramite una recentissima intervista per Il Corriere della Sera. Michelle Hunziker ha cercato così di esorcizzare il suo passato irto di difficoltà, partendo dai suoi rapporti con il padre, che definisce senza troppo riserbo “un alcolizzato”, per arrivare all’infanzia in Svizzera con una madre quasi sempre assente e troppo poco tempo da dedicarle.

hunziker padre infanzia

Nonostante la condizione paterna, Michelle non tralascia comunque i lati positivi dell’uomo: confessa infatti che era una persona “affidabile ed ottimista”, non completamente ottenebrato dall’alcool, ma una persona che a suo modo aveva la testa sulle spalle ed era dotata di molto carisma e simpatia anche ai tempi. La Hunziker racconta inoltre di aver trascorso l’infanzia in una maniera un po’ “selvaggia”, correndo e sporcandosi nei vicini parchi, ottenendo un’indipendenza ed una maturità precoce che l’avrebbe poi caratterizzata in futuro.

La showgirl racconta anche i complicati rapporti con i suoi coetanei, che non vedevano di buon occhio per via di alcune problematiche linguistiche: avrebbe poi appianato le divergenze almeno in parte imparando il tedesco, anziché usare l’italiano come lingua preferenziale, dal momento che anche la madre ai tempi l’aveva imparata.

Dopo la separazione dei genitori, anche Michelle ha vissuto un evento simile con Eros Ramazzotti, tuttavia è stata proprio la figlia Aurora a ricordarle di non cedere; e la sua felicità sembra continuare con la nascita della terzogenita Celeste, che assieme al marito Tomaso Trussardi le sta dando enormi soddisfazioni. Una via d’uscita dal buio per la showgirl che di certo è frutto, come possiamo vedere, delle sue doti di tenacia e perseveranza, un ottimo insegnamento per chi come lei si trova al centro dello show business.