Quantcast

Miss Grand Prix 2021 parla di moda, tv e famiglia a IGOSSIP.it: intervista a Gabriella Bonizzardi

Miss Grand Prix 2021 parla di moda, tv, famiglia e tanto altro ancora al nostro sito IGOSSIP.it. La vincitrice del concorso nazionale di bellezza femminile, organizzato e diretto dallo staff di Claudio Marastoni, affronta diversi argomenti in questa intervista ai nostri microfoni. Dopo il suo trionfo a Miss Grand Prix, durante la finalissima che si è tenuta lo scorso 7 agosto allo Stadio del Mare di Pescara in Abruzzo, come cambierà la vita di Gabriella Bonizzardi? Ora bando alle chiacchiere e subito dopo il salto trovate l’intervista integrale a Gabriella Bonizzardi. Buona lettura.

Ciao Gabriella, qual è il tuo peccato di gola?

Il mio peccato di gola? Il cibo del McDonald’s. Seguo un’alimentazione corretta, ma quando posso concedermi uno sgarro non ho dubbi su quale sia il mio fast food preferito.

Elenca 10 cose che ti piacciono e 10 che detesti.

Cose che mi piacciono:
1- la musica
2- gli animali
3- le discoteche
4- i viaggi
5- la pizza
6- stare in compagnia dei miei amici
7- aiutare le persone in difficoltà
8- le scarpe
9- le moto
10- vincere

Cose che detesto:
1- le verifiche
2- mangiare il pesce
3- le persone con una scarsa igiene
4- fisica a scuola
5- le cavallette
6- dormire poco
7- chi gioca con i miei sentimenti
8- la musica trap
9- le ragazze che ci provano con il mio ex
10-correre

A proposito di abiti, qual è il tuo stile preferito?

Il mio stile preferito è assolutamente l’elegante. Mi piacciono le sneakers, ma adoro i tacchi.

MISS GRAND PRIX NELLA STORIA: L’ALBO D’ORO DELLE VINCITRICI

Cosa pensi del mondo della moda? E della tv?

Penso che siano due mondi interessanti. Il mio è sogno è quello di lavorare in questi due settori.

Che rapporto hai con i social network?

Con i social ho un bellissimo rapporto, sono una ragazza super social, il mio preferito è Instagram ma utilizzo anche TikTok e Facebook.

Che cos’è per te il glamour?

Il glamour lo associo al fascino e all’eleganza femminile, il quale si può ottenere avendo buon gusto nel vestirsi e nel mondo di comportarsi. Non è necessario spendere troppi soldi, basta saper scegliere ciò che valorizza al meglio il proprio corpo e le proprie forme.

Chi è il tuo stilista preferito?

Non ne ho uno in particolare, mi piacciono le cose belle e semplici, ad eccezione delle scarpe, più sono particolari più le adoro.

Che cosa pensi del femminicidio?

Penso che il termine femminicidio non rende la gravità dell’atto compiuto, a prescindere dal sesso di una persona si tratta di omicidio. Penso che purtroppo, in Italia, le pene non siano abbastanza severe.

Quale importanza ha la famiglia per la tua vita?

La famiglia per me è essenziale. I miei genitori mi sostengono in quello che sto cercando di realizzare e credono in me. Sono stata cresciuta dai miei nonni fino all’età di dodici anni perché i miei genitori lavorano. L’affetto e il sostegno dei miei cari non mi sono mai mancati e sono stati fondamentali per la mia crescita.

Come ti vedi fra 10 anni?

Non ne ho idea, spero di aver realizzato i progetti a cui ambisco, di raggiungere i miei obiettivi e di essere felice.