Quantcast

Moda: aspettando la Milano Fashion Week

Anche se l’autunno è praticamente cominciato, l’universo della moda si sta concentrando sull’estate che verrà, in quanto le prossime passerelle saranno dedicate alla primavera estate 2016. Settembre può essere considerato un mese ‘caldo’ per la moda, perché in questo mese si tengono ben quattro fashion week dal sapore internazionale: New York, Londra, Milano e Parigi. Le sfilate nella Grande Mela si sono appena concluse e da domani, mercoledì 23 settembre, fino a lunedì 28 settembre, Milano diventerà il tempio internazionale della moda e dello stile internazionali.

Fonte: artenews.it
Fonte: artenews.it

Come ogni anno l’attesa si rivela fremente, ma il 2015 può essere considerato un anno speciale, in quanto supportato da numeri migliori dal punto di vista economico e quindi da un clima più vivace e modaiolo, che promette scintille durante l’attesissima Milano Fashion Week. Milano si sta quindi trasformando in questi giorni nella città più glamour e modaiola d’Italia e tanti sono gli appuntamenti fissati per questa kermesse, che porterà nella città della Madonnina 70 sfilate, 105 presentazioni e quasi 30 eventi di respiro internazionale fra cocktail, vernissage e mostre dedicate all’universo della moda.

Le novità di quest’anno interessano sia alcuni stilisti che la scelta delle location, che si propone molto più eterogenea rispetto al passato. Milano ha scelto di dare fiducia a volti nuovi del panorama internazionale della moda e si prepara ad accogliere alcuni cambi epocali che interessano le grandi maison, come Massimo Giorgetti per Emilio Pucci, Peter Dundas per Roberto Cavalli e Arthur Arbesser per la maison Iceberg. All’arrivo di volti nuovi si alternano delle scelte per la location molto speciali, in quanto molti appuntamenti della settimana della moda milanese si sposteranno nel nuovo spazio polifunzionale The Mall e nell’edificio dell’Unicredit, il Pavillon Storico.

Molto spazio sarà lasciato anche ai brand emergenti, con epicentro nel Fashion Hub, dove sarà inaugurata la prima e attesa edizione del Fashion Hub Market, un progetto pensato dalla camera nazionale della moda italiana per sostenere 17 nuovi brand. Si tratta di uno spazio atteso, dove le aziende emergenti potranno mostrare i loro prodotti innovativi non solo alle persone, ma anche ai potenziali compratori, per farsi conoscere e crescere a livello internazionale.

La settimana della moda si presenta quindi coinvolgente dal primo all’ultimo giorno e tanti saranno gli appuntamenti collaterali organizzati per l’occasione. Chi desidera vedere le sfilate per la prossima stagione ma non dispone dell’invito potrà inoltre godersi i défilé in streaming sul portale ufficiale milanomodadonna.it, oppure ammirare le sfilate dai due maxi schermi posizionati in due luoghi strategici della città, il primo nella centrale via Croce Rossa e il secondo nella nuova e frequentatissima piazza Gae Aulenti.