Ashley Graham racconta le umiliazioni subite nel mondo della moda in un libro

Ashley Graham è una delle modelle curvy più famose del pianeta. Il 9 maggio scorso è uscito negli Stati Uniti d’America il suo libro autobiografico denominato A New Model: What Confidence, Beauty, and Power Really Look Like. La 29enne modella americana racconta quanto sia stata travagliata e difficile la sua infanzia e la sua adolescenza, picchiata ripetutamente da un padre assente e vittima di molestie sessuali da parte dei compagni di giochi. Nella sua opera autobiografica Ashley ha descritto alcune umiliazioni subite negli ultimi anni nel mondo della moda.

Ashley Graham – Foto: Facebook

Durante uno shooting in Germania una stylist ha dovuto tagliare i jeans che la modella americana indossava dalle ginocchia fino ai fianchi perché erano troppo piccoli. Una scena che ha scatenato le grasse risate dei presenti e la stylist ha detto: “Se questa grossa ragazza mi cade addosso, moriamo tutti e due: lei per le forbici e io per lei”. Ricordando quel triste episodio, Ashley ha scritto: “Mi sentivo come la persona più grassa sulla faccia della Terra”. Ma il momento più traumatico e scioccante della sua vita è stato quando a 10 anni dopo essere uscita dalla piscina un amico di famiglia di 18 anni le ha mostrato la sua erezione: “Mi ha preso la mano e l’ha messa sul pene, poi mi ha detto: questo è quello che mi fai…”.

Una modella forte, coraggiosa e determinata, un simbolo contro i pregiudizi e le discriminazioni nel mondo della moda!

Redazione-iGossip