Ivanka Trump nella bufera: i lavoratori del suo brand in Cina vengono pagati 1 dollaro all’ora

Ivanka Trump è finita nella bufera! Fair Labor Association ha rivelato che gli operai che producono il suo brand in Cina percepiscono 1 dollaro all’ora! Il gruppo che realizza i vestiti poi firmati dalla primogenita del presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, la G-III Apparel Group, è tra coloro che lo scorso anno hanno sfruttato i dipendenti asiatici, pagando gli operai di una sua fabbrica in Cina con salari molto al di sotto di qualsiasi standard…

Ivanka Trump – Foto: Facebook

La Fair Labor Association ha denunciato in un report shock lo sfruttamento in una fabbrica che conta 80 dipendenti, alcuni dei quali guadagnerebbero solamente 63 dollari a settimana, per un monte medio di 57 ore settimanali. Ma non è finita qui! I lavoratori sono chiamati a garantire all’azienda tra le 42 e le 82 ore di straordinario al mese, mentre per legge non potrebbero farne più di 36!

Questo report ha gettato nuove ombre sulla 35enne imprenditrice, modella e personaggio televisivo statunitense per il ‘make in America, buy American’ e per l’empowerment delle donne sul luogo di lavoro.

Redazione-iGossip