Luca Cimino: intervista su Jennipher Rodriguez, moda e anoressia

Luca Cimino è un giovanissimo e bellissimo modello di origine pugliese. E’ nato il 18 giugno 1986 e ha iniziato la carriera da modello da pochissimi anni. Negli ultimi tempi si è anche spettegolato molto sul web in merito a una sua presunta liaison con la 37enne modella, showgirl e attrice venezuelana Jennipher Rodriguez. Noi di IGOSSIP.it abbiamo intervistato Luca Cimino per saperne di più sulla sua vita pubblica e privata. Ecco l’intervista integrale.

Luca Cimino - Foto: Instagram
Luca Cimino – Foto: Instagram

Quando e com’è iniziata la tua carriera nel mondo della moda?
Era l’estate del 2013 e partecipavo al mio primo casting in assoluto, Elite Model Look Italia. Passate diverse selezioni l’esito fu comunque negativo, ma io ero piccolo! Avevo soli 17 anni e tanta voglia di fare… così ho deciso di offrirmi per diversi lavori non retribuiti pur di fare esperienza. Tutto ciò mi ha permesso di crearmi i giusti contatti per cominciare a fare più sul serio. È un mondo nel quale le pubbliche relazioni sono alla base, ma questo lo si impara col tempo.

Come ti descriveresti in tre parole?
Deciso, ambizioso e combattente.

Qual è la tua principale fobia?
La paura di fallire mi spaventa più di qualunque altra cosa, è questo il motivo che mi spinge a definirmi un combattente. Mai e per nessuna ragione al mondo smetterò di lottare per ciò in cui credo.

Cosa pensi del mondo della moda?
Quello della moda è un mondo in grado di regalare tante belle emozioni a un giovane. Si è costantemente a contatto con tanta bella gente, tanti giovani e il divertimento è assicurato. Ciò non toglie che bisogna prestare comunque attenzione ai tanti eccessi che moda e spettacolo in generale riservano dietro ogni angolo. Molte volte il bisogno quasi ossessivo di raggiungere traguardi spinge le persone ad andare oltre ogni limite, facendosi del male e facendone agli altri. Essere competitivi è un bene, ma esserlo in maniera morbosa non aiuta. Perciò a mio parere questo è un lavoro che va fatto divertendosi e mettendosi a disposizione con l’intento di imparare il più possibile.

Cosa pensi del fenomeno dell’anoressia nel mondo della moda?
Quello dell’anoressia è un fenomeno sempre più diffuso oggigiorno nel mondo della moda soprattutto per tante donne che adottano come modelli di riferimento corpi esili e deboli che tutto sono tranne che la raffigurazione di uno stile di vita sano. Per mia fortuna non ho mai avuto a che fare con questo problema in prima persona. Amo lo stile di vita sano, la dieta e il fitness che sono punti fondamentali per il benessere di una persona e cerco di non farmeli mai mancare.

Quanto spendi al mese per i tuoi vestiti?
Mi piace seguire le tendenze e adottare un look modaiolo. Lo shopping è fondamentale per un modello. Il giusto outfit può risaltare caratteristiche che altrimenti nessuno noterebbe. È sempre l’occasione giusta per curiosare tra i negozi. Acquistare qualcosina di tanto in tanto fa bene al nostro vestiario, perciò non tiriamoci indietro.

Hai qualche icona a cui ti ispiri?
Una grande icona per me è rappresentata da un carissimo amico e modello quale Samuele Riva. La sua è stata ed è ancora una carriera fantastica, una persona squisita, disponibile e con un cuore enorme! La sua umiltà mi ha lasciato da subito a bocca aperta, è sempre rimasto con piedi per terra nonostante la grande fama che vanta. Se dovessi immaginarmi in un futuro non troppo lontano mi piacerebbe prendere esempio da lui!

Come e quando è nata la tua storia d’amore con Jennipher Rodriguez?
Credo che parlare d’amore non faccia al caso nostro… si è trattato di una semplice avventura che è durata qualche giorno. Eravamo entrambi a Sanremo per lavoro, è lì che ci siamo conosciuti. C’era attrazione e noi non abbiamo fatto altro che assecondarla in ogni modo possibile. Ciò che ne rimane è sicuramente una bella amicizia, siamo colleghi del resto e sicuramente ci si vedrà ancora in futuro.

Quali sono le tue aspettative? Come ti vedi tra 10 anni?
Sono una persona molto ambiziosa e spero di raggiungere dei bei traguardi, lotterò per farcela. Ho intrapreso questa strada come modello, ma non escludo la possibilità di fare del cinema più avanti. Se dovessi immaginarmi di qui a 10 anni mi piacerebbe farlo accanto ai big della moda e del cinema italiano e internazionale.

Qual è la tua definizione di bellezza?
Per me la bellezza è una caratteristica troppo soggettiva per essere spiegata. Si tratta sicuramente di una serie di elementi caratteristici di una persona e del suo aspetto che nel complesso generano una sensazione indimenticabile, ma diversa per ognuno di noi. Ci sono poi quelle bellezze oggettive che nessuno potrebbe mai contraddire, ne sono un esempio il grande David Gandy o la magnifica Irina Shayk.

Redazione-iGossip