Prada mette all’asta pezzi unici da sfilata per Unicef

Prada mette all’asta da Sotheby’s abiti, foto e oggetti di scenografia delle sfilate Autunno/Inverno 2020 per raccogliere fondi a favore della Global Education Coalition, la coalizione mondiale per l’educazione dell’Unesco nata in risposta alla pandemia di Covid-19.

La vendita online – spiega la maison milanese – è senza precedenti, poiché ogni articolo presentato è un pezzo originale proveniente dalle sfilate Prada Uomo e Donna Autunno/Inverno, compresi capi unici indossati dalle modelle, stampe fotografiche che catturano momenti di backstage, polaroid, inviti e segnaposto, oggetti appartenenti alla scenografia degli allestimenti e il vinile con la musica a cura di Frédéric Sanchez per entrambi gli eventi. In totale sono 72 i lotti battuti all’asta. Inoltre, in vista dell’apertura, due pop up saranno allestiti in anteprima presso le sedi di Sotheby’s a New York e Londra.

Le sfilate Prada Autunno/Inverno 2020, presentate a gennaio e febbraio di quest’anno, hanno trasformato la grande sala del Deposito della Fondazione Prada in due piazze ideate dallo studio di design AMO. La statua equestre e la rappresentazione del titano greco Atlante, progettate da Rem Koolhaas, al centro della sfilata maschile e femminile, saranno i pezzi rilevanti dell’asta. ‘Tools of Memory’ presenta oltre 40 look tratti dalle sfilate oltre a calzature, occhiali, borse e gioielli unici che non potranno essere acquistati nei negozi Prada, ma saranno resi disponibili esclusivamente per l’asta.

Redazione-iGossip