Quantcast

Modella arrestata in Arabia Saudita per un video in minigonna finito in Rete

Modella giovane e molto sensuale è stata arrestata in Arabia Saudita per aver passeggiato in minigonna tra le rovine di un castello che rappresenta uno dei luoghi storici più visitati del Paese, il Forte di Ushaiqer, a 155 chilometri da Riad. Nel Regno Saudito sono in vigore norme rigidissime e vergognose che umiliano e calpestano la dignità e l’onore delle donne, che non possono guidare e se escono devono essere accompagnate da un parente maschio. Il video postato su SnapChat ha provocato l’arresto della modella Kuhlood e ha scatenato l’indignazione e lo sconcerto del popolo della Rete.

Modella arrestata in Arabia Saudita – Foto: Screenshot da video

La polizia ha arrestato la giovane modella, che ha ammesso di essere stata nel forte, ma ha detto che il video è stato postato a sua insaputa. Il caso sarà portato ora davanti al procuratore di Riad.

Il mondo musulmano si è diviso in due. Lo scrittore saudita Ibrahim al-Munayif ha cinguettato contro la modella, sottolineando il fatto che consentire alle persone di disobbedire alla legge porta al caos.

Un altro scrittore e filosofo, Wael al-Gassim, al contrario, ha detto di essere sconvolto di vedere commenti così rabbiosi e violenti: “Pensavo avesse ucciso qualcuno. Mi chiedo come possa avere successo Vision 2030 se verrà arrestata”.