Quantcast

Morgan sulla sua partecipazione ad Amici: sono un operaio a servizio della musica

La nuova stagione di Amici si rivela essere quanto mai scoppiettante e ricca di novità. Se il trittico di giurate composto da Anna Oxa, Loredana Bertè e Sabrina Ferilli si propone di ‘infiammare’ gli animi degli spettatori, il giudice super partes Morgan ha recentemente dichiarato di voler fare un lavoro a servizio della musica.

In una recente intervista, il leader dei Bluvertigo ha dichiarato di non amare i talent, considerati dei ‘tritacarne’, ma di partecipare volentieri allo show di Maria de Filippi, in quanto si tratta di una scuola che lascia molta libertà ai ragazzi. Il confronto con X Factor, al quale Morgan ha partecipato per molte stagioni, è stato inesorabile, perché il cantante ha dichiarato che si trattava di un format blindato, dove a telecamere spente ognuno se ne andava per i fatti propri. Amici è invece una scuola vera e propria, un luogo dove i ragazzi possono contare sull’appoggio dei coach e degli autori in ogni momento.

Solo in questo modo i ragazzi possono crescere e quindi maturare un percorso artistico completo. Alla domanda se Morgan stia partecipando solo per i soldi, la risposta è stata negativa, perché il cantante sembra non avere ancora discusso il cachet e ha affermato che se fosse ricco, come prima cosa si comprerebbe un bel sintetizzatore, che per il momento non può però permettersi…