Quantcast

Morte Gheddafi: nuovi particolari sulla sua cattura

Morte Gheddafi

La Libia finalmente è un Paese libero, una notizia che si aspettava ormai da tantissimo tempo e che con la guerra arrivata alla conclusione per la morte di Gheddafi è diventata realtà. La cattura del Rais è avventua per mano dei ribelli, ma nuovi particolari sono emersi da questa vicenda. Su internet continuano incessantemente a girare dei video con la cattura di Gheddafi, in questo che vi mostriamo anche noi, si capisce come ormai il rais avesse le ore contate. Gheddafi sembra essere molto spaventato nelle mani dei ribelli che continuano ad uralre di gioia, sparando colpi di mitragliatrice in cielo.

Tutti felici di aver finalmente catturato il temibile dittatore, d’ora in poi il Paese potrà vivere secondo delle leggi più libere. Morte Gheddafi: nuovi particolari sulla sua cattura. Dal video si capisce chiaramente come il Rais non sembra essere ancora in fin di vita, sono questi i primissimi momenti della cattura del dittatore che, visibilmente spaesato, sa che ormai non può assolutamente chiedere pietà a quel popolo che lui ha comandato tra stenti e privazioni, costringendoli ad una dittatura feroce e senza senso. Dai nuovi particolari sulla morte di Gheddafi emerge anche che il Rais è stato ucciso con due colpi di pistola, uno alla testa e uno all’addome.

Proiettili che però non sembrano essere quelli dei ribelli, insomma è probabile che siano stati gli suoi suoi uomini a farlo fuori. Tutto ovviamente è ancora molto incerto, l’unica verità emersa dall’autopsia è che sono stati prorio i due colpi di pistola ad ucciderlo. Inutili quindi sono state anche le ultime parole di Gheddafi, anche se nel video che vi mostriamo non proferisce alcuna sillaba. Il dittatore, secondo alcune fonti, voleva essere risparmiato, ma si sa che la fine di una dittatura porta inevitabilmente anche alla fine di chi l’ha creata. Il corpo intanto sarà dato ai suoi parenti.

Cattura Gheddafi