Quantcast

Morto il veterano più anziano del mondo: Richard Overton aveva 112 anni

Morto l’uomo più anziano del mondo in Texas. Il più anziano veterano nel mondo della Seconda guerra mondiale Richard Overton aveva 112 anni. Nato l’11 maggio 1906 nella contea di Bastrop, a un’ora da Austin, Richard Overton era nipote di schiavi e aveva vissuto la fine della segregazione razziale. Della Prima guerra mondiale confessava di serbare soltanto vaghi ricordi. La Seconda, invece, aveva segnato la sua vita e non passava giorno senza che lui ci pensasse.

Nel settembre 1940 fu mobilitato a San Antonio prima di essere mandato alle Hawaii nel dicembre 1941, subito dopo l’attacco di Pearl Harbor. Overton aveva prestato servizio in un’unità dell’aeronautica responsabile per la costruzione e la manutenzione delle piste di atterraggio nel Pacifico ed era stato impiegato anche sulle isole di Guam e Iwo Jima in qualità di tecnico, custode e responsabile delle inumazioni.

Il segreto della sua longevità l’aveva spiegato lui stesso qualche anno fa, dopo aver ricevuto un’alta onorificenza dall’allora presidente degli Stati Uniti Barack Obama: “Nessuna medicina, metto del whiskey nel caffè, fumo dodici sigari al giorno senza aspirare e ogni sera mangio un gelato”.