Asia Argento esclusa da X Factor 2018: la rabbia di Manuel Agnelli

Asia Argento è stata esclusa dalla giuria di X Factor 2018 in seguito allo scandalo Jimmy Bennett: l’altro giurato del talent show di Sky, Manuel Agnelli, è davvero amareggiato e infuriato.

Dopo che la famosa attrice, regista e conduttrice tv Asia Argento ha dichiarato di non aver mai avuto rapporti sessuali con l’attore americano Jimmy Bennett, annunciando al tempo stesso di assumere tutte le iniziative a sua tutela nelle sedi competenti, l’attore americano ha rotto il muro del silenzio e ha confermato tutte le accuse rivolte dal New York Times alla figlia di Dario Argento.

Rain Dove ha rivelato ai suoi follower di essere stata lei a girare alla polizia lo scambio di messaggi pubblicati da TMZ.com in cui l’attrice italiana ammetteva di essere andata a letto con Jimmy Bennett. Asia Argento ha ribadito di essere innocente e ha spazzato via tutte le pesanti accuse di violenza sessuale.

Asia Argento esclusa da X Factor 2018: Manuel Agnelli infuriato

Le puntate di X Factor con le audizioni sono state registrate durante il tour dei mesi scorsi in tutta Italia e dunque andranno in onda con la formazione originale, con Asia Argento affiancata dalla discografica Mara Maionchi, dal leader degli Afterhours Manuel Agnelli e dal rapper Fedez. Ora Asia è stata esclusa ufficialmente da X Factor 12. Una decisione “dolorosa e difficile”, sottolineano i produttori del programma, sulla quale si sono susseguite voci e ipotesi fino all’ultimo, quando durante la conferenza stampa di presentazione dell’XF12, negli studi Sky di Milano, è arrivata l’ufficializzazione.

Ora al suo posto ci sarà Sfera Ebbasta oppure un personaggio femminile, dal momento che “tutte le prime disponibilità sono arrivate da donne“. Una eventualità che i produttori del programma definiscono “anche a supporto della figura e della persona di Asia”. Manuel Agnelli si è schierato dalla parte di Asia e ha attaccato il NYP: “Se non c’è un’accusa, un’indagine e una condanna, non può esserci una condanna pubblica così netta. È stato uno schifo di comunicazione. Io sono convinto che Asia non sia colpevole”.

Il rapper e collega Fedez è stato molto più diplomatico: “Giusto sostituire Asia per tutelare i concorrenti. Mi auguro solo che il sostituto venga scelto per lo stesso motivo e non per fare mero spettacolo. A volte le novità non sono buone. Di più non posso dire”.