Come sta Lele Spedicato dei Negramaro?

Come sta Lele Spedicato dei Negramaro? Il chitarrista pugliese è attualmente ricoverato a seguito di una devastante emorragia cerebrale, che l’ha colpito nella sua abitazione. La prognosi resta riservata. I dottori dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce hanno rivelato che non c’è nessun peggioramento, parlando di un pizzico di ottimismo. Al momento non è contemplata l’ipotesi di un intervento chirurgico.

Lele Spedicato con Giuliano Sangiorgi – Foto: Facebook

Intanto continuano i messaggi di sostegno sui social: da Fiorello a tantissimi nomi del mondo dello spettacolo, su Twitter e Facebook rimbalza il “Forza Lele”, con centinaia di post per il chitarrista. “Resta qui con me” ha scritto su Facebook il cantante dei Negramaro Giuliano Sangiorgi. Il leader del gruppo salentino ha postato insieme con la frase, la foto che li ritrae insieme sul palco, durante uno dei tanti concerti, con Sangiorgi che abbraccia felice con forza l’amico e compagno di band.

Lunedì pomeriggio è stato diramato il bollettino medico dal nosocomio salentino: “Emanuele Spedicato, chitarrista dei Negramaro, è ricoverato nella Rianimazione dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce. Il paziente è giunto in Pronto Soccorso questa mattina, trasportato da un’ambulanza del 118, dopo aver accusato un malore. I medici lo hanno immediatamente sottoposto ad una serie di esami diagnostici e, successivamente, ne hanno disposto il ricovero nel reparto di Rianimazione, dove è costantemente monitorato. Il quadro clinico presentato dal paziente non permette di sciogliere la prognosi, che resta riservata”.

Tour dei Negramaro rimandato

La band dei Negramaro ha annullato tutti gli impegni professionali, tra cui il tour 2018, per poter stare vicino a Lele Spedicato.

Cuori, mani giunte in preghiera, incoraggiamenti e “forza Lele, siamo con te!”. Così i fan dei Negramaro stanno reagendo sui social alla notizia che Emanuele Spedicato è ricoverato in gravi condizioni. Su Facebook è tutto un susseguirsi di incredulità e richieste di informazioni. “Non fare scherzi e torna subito. Ma è possibile? Con un bambino che sta arrivando?”, si chiede Claudia. “Forza Lele, hai tuo figlio da crescere, non mollare”, scrive Eleonora e come lei decine e decine di altri fan. Non mollare la vita, suona ancora le sue corde”, scrive Silvia. E anche su Twitter è un susseguirsi di incredulità ed incoraggiamento, non solo tra i fan ma anche tra cantanti, una tra tutte Alessandra Amoroso che dopo un “forza Lele, ti aspettiamo”, conclude un incoraggiamento salentino “mena, meh”.