Grazia Di Michele smonta Marco Carta: “È un fenomeno più televisivo che musicale”

Grazia Di Michele ha letteralmente smontato il vincitore del Festival di Sanremo e Amici di Maria De Filippi, Marco Carta, perché a differenza di altri artisti emersi dai talent il cantante sardo è un fenomeno più televisivo che musicale. L’ex professoressa di Amici, autrice e scrittrice ha dichiarato a Vanity Fair: “Credo sia un fenomeno più televisivo che prettamente artistico. In lui si sono immedesimata i ragazzi che ce l’hanno coi professori. Detto questo, sta migliorando”.

Grazia Di Michele – Foto: Facebook

La cantante ha invece esaltato gli altri artisti emersi da Amici: “Antonino ha un grande potenziale non ancora compreso. Emma Marrone, Alessandra Amoroso, Annalisa, Pierdavide Carone… sono veri talenti”.

Grazia Di Michele va pazza per il vincitore del Festival di Sanremo 2019, Mahmood. “Mi piace moltissimo e in tanti mi hanno chiesto se mi sono bevuta il cervello – ha spiegato – Ma perché, non possono piacermi il rap e la trap? Non fuggo da certi linguaggi, cerco di capirli. Mahmood, poi, non va neppure capito: la sua bravura salta agli occhi”.

Non ha risparmiato critiche al vetriolo nei confronti dei tormentoni musicali estivi:
“La musica deve anche divertire e far ballare, per carità! Ma perché tutte le estati salta fuori il reggaeton con queste rime cretine pelle/stelle, sabbia/rabbia? Ma pensano davvero che la gente d’estate diventi idiota?”.

Redazione-iGossip