Maryam Tancredi vince The Voice of Italy 2018

Maryam Tancredi del team di Al Bano Carrisi ha vinto The Voice of Italy 2018 battendo in finalissima Beatrice Pizzin del team di J-Ax. Maryam si è aggiudicata il contratto discografico con la Universal Music e il titolo di “Voce d’Italia” per quest’anno.

Maryam Tancredi – Foto: Facebook

Maryam Tancredi, che nel recente passato aveva già partecipato all’edizione 2011 di Ti lascio una canzone, ha vinto con il 64,81% dei voti l’ultima sfida contro Beatrice. Ma chi è Maryam Tancredi?

La vincitrice di The Voice of Italy 2018 ha 19 anni, viene da Napoli e il suo sogno è vivere di musica. “Ho imparato prima a cantare e poi a camminare. La musica è la mia arma e sul palco divento un’altra persona. Lì davvero sono me stessa”, ha di recente dichiarato la giovane artista. Lei sui social ha ringraziato pubblicamente il suo coach: “É stato un tassello aggiunto alla mia vita che mai dimenticherò!!! Voglio ringraziare #tvoi per avermi dato la possibilità di conoscere un uomo, dal cuore grande, Al Bano, sempre pronto a dare consigli ad aiutarci e mettersi in gioco…”. A The Voice ha presentato il suo inedito dal titolo Una buona idea.

Una buona idea di Maryam Tancredi: il testo

Lontani come due mondi: siamo dispersi
Percorsi solo dai ponti dei tuoi silenzi
Quando ci illuminerà
un graffio di luna sentirò appena il dolore che dà
che mi consuma, l’anima trema
ma questa febbre non ci guarirà
È che ho bisogno di te
solo un momento

Se cado tu mi aspetterai
Mi accompagnerai
lungo un attimo di felicità
Non cambiamo mai
non proviamo mai ad aprire il cuore
Non è una buona idea
se cambieremo idea

Ma il cuore sa camminare sopra le spine e raccoglierà
ogni dolore e senza rumore
all’improvviso il buio accenderà
E ancora stiamo qua: un canto nudo

Se cado tu mi aspetterai
Mi regalerai
solo un attimo di felicità
Non cambiamo mai
non proviamo mai ad aprire il cuore
Non è una buona idea
se cambieremo idea

E cade il giorno e più non sento
e spingo il cuore controvento
cerco infondo ad ogni gesto
ragione per restarti accanto

Se cado tu mi aspetterai
Mi accompagnerai
Lungo un attimo di felicità
Non cambiamo mai
non proviamo mai ad aprire il cuore
Non è una buona idea
se cambieremo idea
Non è una buona idea.