Sanremo, il MEI propone di intestare il palco dell’Ariston a Domenico Modugno

Sanremo, il Meeting delle Etichette Indipendenti (MEI) ha lanciato una interessante proposta. Quale? Intestare il palco dell’Ariston al compianto cantante pugliese Domenico Modugno. Giordano Sangiorgi, patron del Meeting delle Etichette Indipendenti e organizzatore della Festa della Musica dei Giovani del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, vorrebbe dedicare al cantante di Nel blu dipinto di blu il teatro del Festival della canzone italiana.

La proposta del MEI giunge a 25 anni dalla morte del celebre cantante di Polignano a Mare. “Sarebbe un grande segno di rispetto e di innovazione e un meritato riconoscimento che ci auguriamo la Rai raccolga – ha detto il presidente Sangiorgi -, perché farebbero entrare prima di ogni cosa la grande musica, il cuore e la passione nel segno del più grande Made in Italy musicale già dentro la settantesima edizione del Festival di Sanremo ancora prima di cominciare”.

Sanremo 2020 sarà diretto e condotto da Amadeus.

Redazione-iGossip