Testa o Croce dei Modà: le dichiarazioni in conferenza stampa

Testa o Croce è il nuovo album dei Modà, che arriva a distanza di quattro anni dal disco precedente. Il disco è prodotto da Friends & Partners su licenza Believe. Checco ha rivelato in conferenza stampa: “Testa o Croce è un disco di storie vere. In questi quattro anno siamo tornati a vivere, perché per scrivere le canzoni bisogna vivere. Queste storie nascono attraverso nottate passate a parlare con persone, o durante passeggiate pomeridiane. Facevo fatica a partire con la scrittura dell’album, non riuscivo a scrivere niente: due persone speciali mi hanno dato il là”.

Modà – Foto: Facebook

Per quanto riguarda Quel Sorriso in Volto, il primo singolo uscito a giugno, il leader della band ha asserito che è una storia vera: “Queste due persone le vedevo fuori da una clinica psichiatrica ogni volta che andavo a trovare i miei genitori. Erano pittoreschi ma anche teneri. Erano vestiti da sposa e tutti li prendevano in giro. La cosa divertente è che quando lei diventava triste, malinconica com’era sempre, lui le cantava una canzone malinconia e lei tornava felice: li definivano dei pazzi e forse lo erano pure, ma per me erano persone speciali. Il video è molto didascalico perché ci tenevo a raccontare questa storia com’era realmente – ha aggiunto -. Questi due personaggi ce li porteremo in tour con me. Abbiamo girato un cortometraggio diviso in 4 capitoli da due minuti, che racconterà cosa è successo a questi due personaggi dopo il videoclip”.

Sulla canzone Testa o Croce ha aggiunto: “Cash – Storie di un Campione doveva essere il mio film e poi è diventato un romanzo. Decisi di scrivere una canzone dedicata al personaggio di questa sceneggiature: era giudicato per la sua impulsività, giudicato da persone che si sentivano migliori. Questa canzone è dedicata a Cash, ma anche un po’ anche a me, che sono impulsivo ma alla fine non cattivo”.

Redazione-iGossip