Dove trovare i corsi in Visual Communication

IED è un sistema formativo in evoluzione; un laboratorio capace di pensare e ripensarsi con una mission chiara e condivisibile: offrire ai giovani creativi una formazione completa, una “Cultura del Progetto” che li accompagni per tutta la vita. È Composto da ben 4 scuole: Design, Visual Communication, Moda, Management e Comunicazione e l’offerta didattica si articola in corsi triennali post-diploma, master, corsi biennali, corsi di specializzazione e formazione avanzata, corsi estivi e corsi semestrali.

Il problema della formazione degli studenti dopo le superiori è più che mai attuale, ma IED ha una doppia anima che coniuga la conoscenza teorica alla sua applicazione pratica offrendo così la possibilità non solo di apprendere ,ma diventare un professionista del settore scelto: attraverso i laboratori ad esempio si possono sperimentare le competenze acquisite e dar vita alla propria creatività. IED inoltre agevola anche l’inserimento nel mondo del lavoro dei suoi studenti attraverso l’attivazione di tirocini formativi, collaborazioni, field projects e garantendo un’attività costante di monitoraggio e supporto in previsione di colloqui di selezione presso uffici Risorse Umane.

L’offerta formativa per il prossimo anno scolastico è davvero varia, vi segnaliamo in particolare il corso per diventare un esperto del suono: se nel vostro destino lavorativo vedete la muisca questo è il scoprite il corso di Sound Designer nelle sedi di Roma e Milano

Qualche informazione in più sula professione di Sound Designer

“…Il sound Design è un progettista di comunicazione sonora.

Dirige, orchestra e controlla il suono, lavorando su ogni oggetto e prodotto di comunicazione. Sfumature e timbri, suoni d’ambiente, audio analogico e digitale sono il suo territorio d’elezione.

Sa lavorare in team con tutti i professionisti impiegati nella realizzazione di un oggetto visivo e sonoro. Rende concreto l’incorporeo e lo fa diventare arte sonora…”

Lo IED nasce nel 1966 grazie alla felice intuizione di Francesco Morelli, ed è oggi un’eccellenza internazionale di matrice italiana, che opera nel campo della formazione e della ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, delle Arti Visive e della Comunicazione.

La scuola IED di Visual Communication ad esempio http://www.ied.it/le-scuole/visual-communication è un laboratorio creativo dove si apprendono gli strumenti, i registri, le nuove tecniche e tecnologie necessarie a sviluppare un progetto di comunicazione visiva. Muoversi con competenza nel campo della comunicazione visiva significa possedere una cultura eclettica e trasversale, fondata su una conoscenza approfondita del contesto socio-culturale in cui si opera e delle nuove tecnologie informatiche.

ied

Con sedi in varie parti d’Italia (Milano, Cagliari, Como, Firenze, Roma, Torino, Venezia), in Spagna (Madrid, Barcellona) e Brasile (San Paolo, Rio de Janeiro), lo IED fa sue le parole d’ordine creatività, innovazione, formazione, progettazione, professionalità.

Articolo Sponsorizzato

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.