I Modà tornano con “Passione maledetta”

I Modà tornano venerdì 15 aprile in radio con il nuovo singolo «Passione maledetta», il terzo dall’omonimo allbum triplo platino. Dopo «È solo colpa mia», la band di Kekko Silvestre ha deciso di rendere nota al pubblico la terza canzone rock.

modà

In contemporanea con l’arrivo in radio di «Passione maledetta», che i Modà hanno cantato già nella puntata di «Amici» del 9 aprile, sarà lanciato anche il video ufficiale, il terzo capitolo della mini-fiction girata a New York l’anno scorso, ad ottobre.

Intanto, ricordiamo che è ancora attiva la prevendita per i concerti di giugno: il 18 (data sold out) e il 19 (ospiti i Pooh) alloStadio San Siro di Milano, il 25 (ospiti i Tazenda) all’Arena Sant’Elia di Cagliari.

Modà, Passione maledetta, il testo

Ti prego non dirmelo
Ti prego di avere pietà
Non vedi sanguino
No, non andare via
Ti prego non farmelo
Lo sai che senza di te
La notte mi provoca
Malessere e paure

Dicevi passione tu
Ma la passione cos’è
Dovevi spiegarmelo
Perchè passione per me
Significa sesso sì
Ma non mi dire che non
Che non ti accorgevi che
Che io ero pazzo di te
E adesso
E adesso
Adesso

Come faccio, come faccio
A togliermi di dosso
Questa passione maledetta
Provaci tu a fare finta che è normale
Scoprire che per te non è mai stato amore
E adesso come faccio, come faccio
A rassegnarmi che da oggi
Tu sarai solo un ricordo
Almeno al prossimo spiegaglielo meglio
Che è solo sesso
Di non aspettarsi altro, altro, altro

Non vedi che mi agito
Non vedi che piango per te
Non credo sia logico
Se non ci fosse amore
Lo troverai facile uno migliore di me
Capace di fingere
Capace di mentire
Ma adesso
Adesso
Adesso

Come faccio, come faccio
A togliermi di dosso
Questa passione maledetta
Provaci tu a fare finta che è normale
Scoprire che per te non è mai stato amore
E adesso come faccio, come faccio
A rassegnarmi che da oggi
Tu sarai solo un ricordo
Almeno al prossimo spiegaglielo meglio
Che è solo sesso
Di non aspettarsi altro, altro, altro

E adesso come faccio, come faccio
A togliermi di dosso
Questa passione maledetta
Provaci tu a fare finta che è normale
Scoprire che per te non è mai stato amore
E adesso come faccio, come faccio
A rassegnarmi che da oggi
Tu sarai solo un ricordo
Almeno al prossimo spiegaglielo meglio
Che è solo sesso
Di non aspettarsi altro, altro, altro

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.