September di Sting e Zucchero: testo, traduzione e video

September di Sting e Zucchero è il primo singolo estratto dalla versione deluxe di D.O.C., l’ultimo album del famoso bluesman italiano. Il brano è stato scritto da Sting e Zucchero, prodotto da Sting e missato da Robert Orton. September è una canzone che è nata durante la fase più acuta della pandemia di COVID-19, attualmente in corso in tutto il mondo. Nel testo, infatti, sono presenti i riferimenti al lockdown come il titolo, ad esempio, con il mese di settembre che veniva considerato, con molto ottimismo, il mese della rinascita. September è una ballad pop lenta, con una melodia che Sting, nelle dichiarazioni ufficiali, ha definito “molto italiana”. Per questo motivo, l’artista britannico ha scelto di collaborare con Zucchero, suo amico da oltre 30 anni.

September di Sting e Zucchero: il testo

One more sunrise
One more empty sky
Though she’s gone
I will stay
Counting days
‘Til September.

Sorge il sole
Sui miei giorni
E tu sei
Via da qui
Pregherò,
vieni settembre.

Lunghi giorni d’estate
Mi rattristano un po’
Piove dentro di me
Un deserto che so.

Trace her perfume
In my lonely room
Like a dream
Coming down
You’ll come back
Come September.

Ma se ascolto però
Queste voci
Sembra strano lo so
Cade pioggia dal sole.

Verrò
Lo sai
Ovunque tu sarai.

I lie awake
So many thoughts in my head.

E che mai ti dirò
Se tu fossi qui
Io chi mai tradirei
E se fosse così
Prego te e prego Dio
Vieni settembre
Vieni settembre.

September di Sting e Zucchero: la traduzione

Un’altra alba
Un altro cielo vuoto
Anche se se n’è andato
Io resterò
Contando i giorni
Fino a settembre.

Traccia il suo profumo
Nella mia stanza solitaria
Come un sogno
che viene giù
Tornerai
Vieni settembre.

Sono sveglio
Così tanti pensieri nella mia testa.

September di Sting e Zucchero: il video