Quantcast

Nichi Vendola parla dell’adozione del figlio a Matrix

Nichi Vendola ha parlato dell’adozione del figlio e della pratica della maternità surrogata durante l’ultima puntata del programma tv di Canale 5, Matrix. Il Governatore della Regione Puglia ha dichiarato: “Per anni e anni, io e il mio compagno abbiamo cercato, prima in Canada e poi in California, una ‘relazione’ che poi abbiamo costruito con una donna che ci ha donato un ovulo e con una donna che, con assoluta felicità, ha portato nel grembo nostro figlio”.

Il fondatore di Sinistra ecologia libertà ha continuato: “Sono due donne che appartengono al nostro contesto familiare, con cui ci relazioniamo costantemente e ci raccontano dei loro figli e che vogliono sapere tutto del nostro. Io e il mio compagno avremmo sicuramente voluto adottare, ma questo è stato reso impossibile dalla dittatura dell’ipocrisia che domina una rilevante parte del mondo”.

Nichi Vendola è stato criticato duramente dalle femministe per aver scelto la pratica dell’utero in affitto e a Matrix si è tolto qualche sassolino dalla scarpa. “Io non ho fatto un’esperienza di mero commercio – ha dichiarato l’ex presidente della Regione Puglia – Ho incontrato una donna che mi ha chiesto: ‘Vorresti entrare stabilmente dentro il mio universo affettivo? Io sono disponibile a donarti nove mesi della mia vita perché tu possa guadagnare questa felicità. Queste signore parlano anche a nome di quelle che invece vogliono raccontare com’è stata bella la loro esperienza di ‘gravidanza per altri’, e questo è poco femminista”.