Quantcast

Nina Moric e Luigi Mario Favoloso in tv per difendere il piccolo Carlos

Nina Moric e Luigi Mario Favoloso sono andati in tv per difendere il piccolo Carlos, figlio nato dal precedente matrimonio dell’ex top model croata con Fabrizio Corona. Come ben sapete Fabrizio Corona è in carcere a San Vittore dal 10 ottobre 2016 per intestazione fittizia di beni, mentre era in affidamento in prova ai servizi sociali. Il modello e imprenditore campano Luigi Mario Favoloso ha rilasciato un’intervista al settimanale di gossip Vero in cui ha respinto le accuse dei detrattori e ha spiegato i motivi della partecipazione sua e della fidanzata croata a diversi programmi tv in seguito al nuovo arresto del controverso, chiacchierato e discusso personaggio tv.

Luigi Mario Favoloso e Nina Moric - Foto: Instagram
Luigi Mario Favoloso e Nina Moric – Foto: Instagram

“Capisco che per alcuni possa essere discutibile – ha affermato il fidanzato di Nina Moric, Luigi Mario Favoloso -, ma abbiamo avuto le nostre buone ragioni. Stavano uscendo delle cavolate sui giornali e in tv e sentivo il bisogno di replicare a nome di Nina, che in quel momento aveva deciso di restare in silenzio per proteggere Carlos. Ed è per lo stesso motivo che siamo tornati insieme davanti alle telecamere. Il nostro scopo era fare chiarezza”.

L’imprenditore e modello originario di Torre del Greco ha svelato che le indagini sono partite da una segnalazione dell’ex moglie di Fabrizio Corona. “Il lavoro degli inquirenti è partito da una segnalazione di Nina – ha spiegato Luigi Mario Favoloso – E’ successo quando sotto casa di Fabrizio, ad agosto, è esplosa una bomba carta. La preoccupazione di Nina era rivolta al figlio. Per questo ha voluto parlare con le forze dell’ordine e coi servizi sociali per chiedere maggiore protezione e attenzione. Da lì ci sono stati dei provvedimenti da cui sono saltati fuori altri elementi. Per esempio, poco dopo, c’è stata la famosa telefonata in cui Francesca Persi parlava con Fabrizio di un furto avvenuto nella sua abitazione che, però, stranamente non era stato denunciato a causa dei soldi in nero nel famoso controsoffitto”.

Poi si è soffermato sulla cifra sequestrata a Fabrizio Corona: 1,7 milioni di euro. “Nemmeno facendo 400 serate in un anno per 3.500 ciascuna – ha spiegato Luigi Mario Favoloso -, si arriverebbe a quella cifra. Come ha detto Nina, in parte, in quella somma, ci sono anche soldi suoi. Non tutto è frutto del lavoro di Fabrizio. Non posso aggiungere altro ma ne vedremo delle belle…”. Una situazione davvero difficile, anche se come ha ribadito la sua compagna ne è uscita bene. “Nina è una donna molto sensibile – ha raccontato il giovane imprenditore -, ma è anche determinata verso i suoi obiettivi. Per questo, si è mostrata tranquilla. Nonostante le critiche sui social, credo che abbia fatto una bella figura. Carlos, all’inizio, c’è rimasto male, ma ora ha recuperato la serenità con l’aiuto della mamma. Abbiamo un buon rapporto. Matrimonio? Mi piace l’idea ma non si concretizzerà nell’imminente”. D’altronde soltanto poche settimane fa la coppia vip aveva smentito con un pizzico di ironia le imminenti nozze. Coroneranno il loro sogno d’amore nel 2017?