Quantcast

Nina Moric rilancia su Belen Rodriguez: “E’ una strega cattiva, mi minacciava di morte”

Nina Moric contro Belen Rodriguez in diretta radiofonica a La Zanzara. La mamma vip di Carlos è tornata ad attaccare la star tv argentina  nel corso di una telefonata con Giuseppe Cruciani dopo che nei giorni scorsi l’aveva paragonata a un trans brutto su Instagram. “Belen? L’ho chiamata viado – ha detto la showgirl croata in diretta radiofonica – E’ un trans e basta e mi scuso coi viados e i trans per averli paragonati a lei“. L’ex naufraga vip dell’Isola dei famosi ha poi svelato alcuni racconti davvero piuttosto scottanti sulla conduttrice tv di Tu sì que vales.Nina Moric vs Belen Rodriguez strega cattiva

Belen non è una bella persona come voi tutti pensate – ha rivelato Nina Moric – Quando era con mio figlio girava per casa nuda, Carlos ha avuto gli incubi da quando aveva cinque anni, lei mi minacciava di morte e di portarmi via mio figlio, ma stiamo scherzando? Deve stare zitta, è una strega cattiva e prima o poi verrà fuori“.

La soubrette croata si è poi soffermata sulle pesanti accuse e attacchi rivolti a un suo fan disabile Manuel Pecchenini partiti proprio dal suo profilo Instagram e subito rilanciati in Rete dall’estroversa e pungente opinionista tv Selvaggia Lucarelli. “Io e Manuel presto ci incontreremo, lui è sicuro che a scrivere quegli insulti non sia stata io. E’ stato rubato anche il suo profilo e lo ha confermato la madre. Abbiamo fatto pace, mi dispiace molto per questa storia in cui mi hanno infangato e me ne hanno dette di tutti i colori. Con questo ragazzo io ho un rapporto civile – ha sottolineato l’ex moglie di Fabrizio Corona -, ci sentiamo anche telefonicamente a volte. E’ un ragazzo dolcissimo”.

Una tesi che non ha però convinto il conduttore radiofonico… C’è stato uno scontro piuttosto rovente con Giuseppe Cruciani in diretta radiofonica e lei ha prontamente replicato: “Gli hacker non sono stati solo sul mio profilo, ma anche su quello di Jovanotti. Non so se sei realmente tu o mi stai prendendo per il culo”. Alla successiva domanda “perché non vai a trovare Corona alla comunità di don Mazzi?”, l’ex naufraga vip ha interrotto la telefonata.

Uno dei pochi vip a prendere le difese di Nina Moric sul caso del ragazzo disabile è stato Christian Di Maggio che ieri ha preso in giro Selvaggia Lucarelli sul suo profilo Facebook: “Ennesimo caso di accanimento mediatico… – ha scritto il titolare dell’Alchimy Group International – Tutti contro chi sta attraversando un periodo di debolezza… i media speculano, i giornalisti ?#?selvaggia? con il loro finto perbenismo acquisiscono notorietà speculando e gli sciacalli finiscono l’opera per semplici manie di protagonismo. nb. ma queste righe le ha scritte un giornalista? pessimo ?#?liberoquotidiano? (io lo licenzierei)… preferisco quasi la Lucarelli che con il suo stile da viperetta repressa almeno fa sorridere”.

Christian Di Maggio attacca Selvaggia Lucarelli e difende Nina Moric su Facebook

Intanto proprio ieri durante la puntata di Pomeriggio 5 condotto da Barbara D’Urso, Nina Moric e il suo fan diversamente abile hanno fatto pace. L’ex modella croata ha poi ribadito la sua versione dei fatti: “Io non volevo apparire in tv, non volevo altra pubblicità su questo fatto che mi ha scosso e mi ha fatto male. Ho pianto per 3 giorni, posso avere un carattere particolare però ho un bambino e un cuore, non potrei mai fare una cosa simile, una cosa bruttissima e vergognosa, te lo posso giurare su mio figlio. Chi ha fatto questa cosa è una persona che non si dovrebbe nemmeno nominare – ha sottolineato Nina – Mi sale il sangue nel cervello. Sia Manuel che io, dopo questo fatto, siamo stati insultati su Instagram. Io ho subito aggressioni gravi, mi hanno augurato la morte, mi hanno offeso, hanno messo in mezzo mio figlio e l’hanno insultato. Prendetevela con me e non con un bambino che non c’entra nulla. Prima di giudicare una persona, serve una condanna. Non sono stata io a fare questa cosa e chiedo scusa a Manuel per quanto è accaduto. Quando guardo queste cose in tv, mi viene da piangere. Tutti i giorni vengo insultata, non ce la faccio più. A che pro, avrei potuto dire una cosa simile? Io non lavoro più in tv per una mia scelta ma sono un personaggio pubblico. Per quale motivo, mi sarei dovuto mettere in una situazione simile? Io non sono molto amata. Una persona che non mi ama è andata sul profilo di un ragazzo disabile, l’ha offeso e ha trovato la visibilità”. Il caso è chiuso? Stay tuned!